ingredienti
  • Cozze 500 gr (pulite) • 58 kcal
  • Pane 250 gr • 79 kcal
  • Salsa di pomodoro 700 ml
  • Aglio 2 spicchi • 79 kcal
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
  • Rodez o parmigiano grattugiato 40 gr • 332 kcal
  • Uova 1 • 750 kcal
  • Acqua q.b. per ammollo • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le cozze ripiene sono una ricetta ripica pugliese, ideali da servire come gustoso secondo piatto o prelibato antipasto. A rendere uniche queste deliziose cozze è il ripieno e la cottura nel sugo. Per realizzare l'impasto occorrerranno pane raffermo bagnato in acqua o latte, prezzemolo, formaggio grattugiato, uovo. Il tutto farcirà le cozze aperte da crude: la cottura avverrà nel sugo di pomodoro, dopo aver chiuso bene e legato le cozze con il filo di cotone, così da non permettere al ripieno di fuoriuscire in cottura. Una volta pronte tagliate il filo con forbicine o coltello e servitele subito.

Come preparare le cozze ripiene

Ammollate il pane nel latte o nell'acqua: decidete se togliete prima o dopo la crosta. Non appena il pane si sarà ammorbidito, strizzate bene la mollica e inseritela in una ciotola con prezzemolo e aglio tritati, formaggio grattugiato, uovo, sale e pepe. Impastate il tutto amalgamando benen gli ingredienti. Ora preparate il sugo: in un tegame fate rosolare l'aglio nell'olio.

Non appena l'aglio sarà dorato aggiungete la passata di pomodoro, aggiungete un pizzico di sale e lasciate cuocere a fuoco lento per una decina di minuti. Lavate le cozze e raschiatele bene. Ora premete con le dita sulla cozza così da farla aprire leggermente, infilate dentro il coltellino e apritele: in alternativa potete aprire le cozze in padella, anche se non è previsto dalla ricetta originale. In questo caso potete utilizzare l'acqua delle cozze per insaporire il ripieno. Una volta aperte le cozze riempitele con un po' di impasto, chiudetele bene utilizzando un filo di cotone da far girare alcune volte, fino alla completa chiusura, ed eliminate l'impasto in eccesso. Sistemate le cozze ripiene nel sugo precedentemente portato a bollore e lasciate cuocer con il coperchio per 15 minuti. Una volta pronte eliminate il filo aiutandovi con il coltello o un forbicina. Le vostre cozze ripiene con il sugo sono pronte per essere servite calde: con il sughetto rimasto potrete condire la pasta, se volete.

Consigli

Per pulire bene i gusci delle cozze potete utilizzare la retina di acciaio,così da raschiarle al meglio.

Anche se le cozze si trovano in pescheria per tutto l'anno, il periodo migliore per acquistare questo mollusco è quello che va da maggio a settembre.

Per la preparazione del ripieno potete utilizzare il rodez, formaggio stagionato francese utilizzato in Italia solo in Puglia, oppure pecorino o parmigiano grattugiati.

Potete preparare le cozze ripiene anche senza salsa di pomodoro: in alternativa potete utilizzare del brodo vegetale o di pesce che, una volta ristretto, permetterà di ottenere un buon sughetto.

Chi preferisce potrà preparare anche le cozze ripiene al forno: realizzate il ripieno come da ricetta, aprite le cozze, tenete solo la valva su cui rimane il mollusco e buttate il guscio vuoto. Farcite le cozze con il ripieno e pressate in modo da farlo aderire bene. Sistematele su una teglia, irrorate con olio d'oliva e cuocete in forno a 180° per 20 minuti o fino a quando non saranno dorate.

Come conservare le cozze ripiene

Potete conservare le cozze ripiene in frigo per 2 giorni, coperte con pellicola trasparente o all'interno di un contenitore ermetico.