ingredienti
  • Cous cous precotto 400 gr • 112 kcal
  • Acqua bollente 400 ml
  • Pesto di basilico 120 gr
  • Fiordilatte o mozzarella 200 gr
  • Pomodorini 20 • 20 kcal
  • Rucola 100 gr • 16 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il cous cous al pesto è un primo piatto estivo fresco e gustoso, un mix di sapori orientali e mediterranei che conquisterà tutti. Si tratta inoltre di una pietanza velocissima: vi basterà utilizzare il cous cous precotto, farlo ammorbidire con l'acqua bollente, sgranarlo e condirlo con pesto di basilico, meglio se fatto in casa, pomodorini, mozzarella, rucola e olio evo. Una volta pronto potete servirlo per pranzi e cene estive, ma è ideale anche per buffet, picnic o gite fuori porta.

Come preparare il cous cous al pesto

Preparate il pesto di basilico, e conservatelo in frigo fino all'utilizzo. Versate il cous cous in un recipiente di vetro capiente, condite con un filo d'olio, il sale e versateci sopra l'acqua bollente: il rapporto è solitamente di 1:1. Coprite il recipiente con della pellicola trasparente o con un coperchio per circa 5 minuti seguendo le indicazioni riportate sulla confezione. Sgranate il cous cous con una forchetta. Aggiungete nel recipiente con il cous cous il pesto, la mozzarella tagliata a pezzetti e ben scolata, la rucola e pomodorini lavati e tagliati a pezzi e condite con olio evo. Mescolate, conservate in frigo per almeno mezz'ora e servite. Il vostro cous cous al pesto è pronto per essere gustato.

Consigli

Chi preferisce potrà aggiungere ai pomodorini le zucchine, i peperoni o le verdure che ha a disposizione: in questo caso cuocere peperoni e zucchine in padella, oppure lessatele leggermente, lasciatele raffreddare e aggiungete al cous cous al pesto.

Per gustare al meglio il vostro cous cous al pesto preparatelo il giorno prima, o qualche ora in anticipo e fatelo riposare in frigo. In questo modo il cous cous assorbirà bene tutti i sapori.

Chi preferisce potrà bagnare il cous cous con del brodo vegetale caldo, al posto dell'acqua: sarà ancora più gustoso. In ogni caso seguite sempre la proporzione 1:1 tra il cous cous e acqua o brodo: se ne aggiungerete troppo, infatti, perderà la sua classica consistenza granulosa, diventando una pappa molliccia.

Potete insaporire il cous cous al pesto con l'aggiunta di erbe aromatiche.

Variante

Chi preferisce potrà realizzare delle monoporzioni, simili a degli sformati di cous cous e pesto utilizzando un coppapasta, e aggiungere poi sopra pinoli e una foglia di basilico, per renderli più scenografici. In questo caso potete anche preparare una fonduta di formaggio mettendo sul fuoco taleggio e latte e facendoli sciogliere a fuoco lento. Mettete la fonduta come base e adagiateci sopra lo sformatino. Ideale per una cena veloce ed elegante.

Conservazione

Potete conservare il cous cous al pesto in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico.