ingredienti
  • Uova 1 intero • 750 kcal
  • Farina tipo 00 q.b. • 750 kcal
  • Pangrattato q.b. • 351 kcal
  • Erbe aromatiche miste 1/3 della dose del pangrattato
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 79 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Pollo 4 cosce • 110 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Oggi vi presento la ricetta delle cosce di pollo al forno impanate alle erbe. Il pollo impanato è una vera leccornia e, se utilizzate piccoli bocconcini di carne, potete anche cuocerlo in padella, con abbondante olio di semi di arachide, friggendolo e lasciandolo scolare su carta assorbente. Se invece preferite usare le cosce di pollo, così come prevede la mia ricetta, il consiglio è di procedere alla cottura in forno. Ci sono ricette che propongono di lessare prima il pollo per poi procedere alla panatura e poi alla frittura ma, sinceramente, vi sconsiglio di seguire una simile tecnica dato che la carne di pollo non avrebbe poi il gusto che gli viene conferito dalla semplice cottura in forno. Non dimentichiamoci poi che – evitando la frittura – il pollo avrà un apporto calorico inferiore che, di certo, sarà un bene per la vostra linea. Potete, infine, anche fare le cosce di pollo ripiene, con prosciutto e formaggio, servite con una bella insalata.

Quali erbe aromatiche utilizzare per le cosce di pollo?

La particolarità di questa ricetta sta nell'utilizzo di un mix di pangrattato ed erbe aromatiche che donano un profumo e un gusto particolare alla ricetta. Ma quali erbe aromatiche utilizzare? In commercio ci sono vari mix, io prediligo quello che associa rosmarino e origano (erbe deliziose se associate alle carni) ad altre erbe come basilico, timo, salvia e menta. Ottimo anche il misto che vede insieme, secche e triturate, i soli rosmarino, salvia, origano e aglio (solitamente liofilizzato). Potete scegliere poi, se usare un mix di erbe con aggiunta di sale oppure se salare a parte le cosce. Nel caso in cui usiate bocconcini di pollo e li vogliate friggere vi sconsiglio il sale nella impanatura, molto meglio aggiungerlo a fine cottura, mentre se dovete passarli al forno – come nel caso della mia ricetta – potete anche optare per la versione spezie + sale.

Come impanare le nostre cosce di pollo

Acquistate delle cosce di pollo in macelleria, se sono grandi potete ipotizzarne anche di servirne una a persona (io ho preferito darvi la dose per due persone comprendente due cosce a testa). Preparate tutti gli ingredienti, compreso il mix di erbe aromatiche.

Togliete la pelle alle cosce di pollo, questo abbasserà il potere calorico della ricetta. Il pollo non è un alimento grasso ma la pelle  contiene molte calorie. Toglietela aiutandovi con un coltello ben affilato

A parte iniziate a preparare l'occorrente per la impanatura. Sbattete l'uovo con un pizzico di sale, aiutandovi con una forchetta

Dosate il pangrattato considerando che la proporzione con il mix di erbe aromatiche sarà di una parte di erbe e tre parti di pangrattato. Aggiungete anche del pepe nero macinato

Mischiate il tutto per bene ottenendo così un pangrattato aromatizzato che darà quel tocco in più alla vostra ricetta delle cosce di pollo panate alle erbe

In un recipiente mettete un poco di farina (potete usare tranquillamente la farina 00 oppure anche la 0). Prendete una coscia di pollo e passatela nella farina, ricopritela perfettamente e togliete l'eccesso agitandola un poco sopra il recipiente

detto ciò passatela nel recipiente contenete l'uovo sbattuto ricoprendo ogni parte del pollo

Infine passatela nel mix di pangrattato e erbe aromatiche. Ricopritela per bene e togliete l'eccesso, infine salate. Procedete nello stesso modo per ogni coscia di pollo e adagiatele su un piatto.

Mettetele in una teglia da forno foderata di carta forno e completate il tutto con un filo di olio extra vergine di oliva su ogni coscia di pollo. Cuocetele in forno caldo a 180° per circa 40 minuti rigirandole quando sarà trascorso metà del tempo. Ovviamente i tempi sono indicativi, molto dipende dal tipo di forno e dal calore che sprigiona in cottura. Volendo servitele accompagnate da salse (maionese, salsa bbq ecc.)

Come preparare le cosce di pollo: le ricette e le differenze di cottura

Le cosce di pollo sono molto amate e, probabilmente, sono la parte più richiesta del pollo. Pur se in cucina è più utilizzato il petto, possiamo cucinare le cosce di pollo in vario modo, vediamo quali:

  • Cosce di pollo al forno: attenzione al condimento e alla cottura perché potrebbero pregiudicare l'intera ricetta rendendo le cosce di pollo molto asciutte;
  • Cosce di pollo in padella: questa cottura permette di rendere l'esterno delle cosce di pollo molto croccanti lasciando l'interno molto morbido;
  • Cosce di pollo fritte in stile americano: sfizioso, spesso abbinato alle ali di pollo, è un tipico piatto da fast food che si può riprodurre a casa. Abbinate un contorno di patate arrosto al forno;
  • Cosce di pollo alla birra: secondo piatto dal sapore molto particolare, facile da preparare, buono da preparare a cena, soprattutto nella stagione autunnale;
  • Cosce di pollo alla cacciatora: secondo piatto della tradizione toscana, il pollo alla cacciatora è una ricetta facile da preparare.