ingredienti
  • Per una teglia di cornetti
  • Farina tipo 00 500 gr • 750 kcal
  • Burro 160 gr • 750 kcal
  • Zucchero bianco 60 gr • 750 kcal
  • Uova 4 tuorli • 750 kcal
  • Yogurt bianco 180 gr • 36 kcal
  • Sale marino un pizzico • 750 kcal
  • Per farcire
  • Crema alla nocciola • 530 kcal
  • Per decorare
  • Zucchero a velo • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Oggi vi presentiamo la ricetta dei cornetti fatti in casa da preparare per la colazione. Non si tratta dei classici cornetti di pasta sfogliata, né di pasta lievita o di pasta brioche. Questa ricetta è molto veloce ma – vi avverto in anticipo – il sapore dei cornetti è completamente differente da quello del cornetti che vi capita di mangiare al bar. Per preparare quei croissant dolci servirebbe molta manualità e tanto tempo, io invece vi propongo un'alternativa rapida e dal gusto particolare. La pasta di questi cornetti fatti in casa risulta croccante ma morbida allo stesso tempo, è a base di yogurt bianco e i croissant si conservano per giorni  se correttamente riposti in un luogo fresco asciutto e buio. Sono ottimo per le vostre colazioni o per le merende dei vostri bambini. Volendo potete anche congelarli, sia prima di cuocerli (per poi cuocerli al momento del consumo) che – più semplicemente – da cotti, per poi scaldarli quando decidete di consumarli.

Come farcire i cornetti fatti in casa

Per farcire i cornetti fatti in casa potete usare la crema di nocciole, così come indicato nella mia ricetta. Nulla vi vieta però di farcirli con marmellate e confetture varie. L'unico accorgimento è di utilizzare un ripieno molto dolce dato che l'impasto dei cornetti fatti in casa contiene poco zucchero, così da bilanciare bene il sapore e il gusto del prodotto finale.

cornetti fatti in casa

Come si fanno i cornetti fatti in casa

Per preparare la ricetta dei cornetti fatti in casa mettete in una planetaria o in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero bianco semolato, un pizzico di sale, lo yogurt e il burro a pezzettini, azionate la planetaria o frullate il tutto aiutandovi con una frusta elettrica.

Fate andare fino a quando l'impasto non si sarà ridotto a grosse molliche appiccicose, ci vorrà del tempo perchè lo yogurt dovrà bagnare gli ingredienti secchi e il burro dovrà un pochino sciogliersi (e questo avverrà con il calore generato dal macchinario che frulla e impasta il tutto).

A questo punto aggiungete i tuorli d'uovo, riaccendete la planetaria (o le fruste elettriche) e amalgamate bene il tutto. Nel caso in cui non venisse un impasto sodo e fosse invece troppo morbido aggiungete un poco di farina, facendo attenzione di farlo un cucchiaio alla volta.

Travasate l'impasto su un piano di lavoro e finite di impastarlo a mano, create quindi una palla liscia e soda e mettetela in una ciotola coperta da un panno pulito. Trasferite il tutto in frigorifero e fate riposare per un'ora circa.

Trascorso questo tempo tiratela fuori dal frigo, stendetela con un mattarello sul piano di lavoro; la sfoglia dovrà avere lo spessore di qualche millimetro. Muniti di coltello tagliatela a triangoli come potete vedere nella foto qui sotto

Al centro di ogni triangolo mettete un cuchiaino scarso di crema di nocciole. Richiudete il triangolino su se stesso, partendo dal lato più largo, per finire a quello più stretto.

Se avete fatto bene la procedura vi ritroverete con un cornetto che avrà questa forma. Vi basterà piegare verso l'interno i due estremi per ottenere la forma tipica del "cornetto" e cioè ricurva. Poneteli di una teglia che avrete precedentemente foderato con un foglio di carta da forno. Fate scaldare il formo a 180° e cuoceteli per circa 12/15 minuti o comunque fino a quando non saranno coloriti.

Una volta cotti lasciateli freddare e spolverateli di zucchero a velo in quantità abbondante. I cornetti fatti in casa si conservano per giorni, basta avere l'accortezza  di tenerli in una scatola di latta chiusa.