ingredienti
  • Fichi d’india 1,6 kg
  • Acqua 1 bicchiere • 750 kcal
  • Zucchero 500g • 750 kcal
  • Succo di limone 1/2 • 29 kcal
  • Zenzero fresco 2cm di radice • 80 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La confettura di fichi d'india è una alternativa golosa facile e veloce da preparare in casa. I fichi d'india sono dei dolcissimi frutti dalla polpa succosa e morbida, di origine sudamericana, si coltivano in abbondanza nelle zone del Mediterraneo e sono sempre più apprezzati nelle nostre ricette. Il gusto dei fichi d'india è dolce e zuccherino al punto giusto per rendere questo frutto protagonista di una cremosa confettura arricchita da una punta di zenzero fresco che la rende davvero golosa e profumata. Perfetta per una colazione alternativa o per una merenda sfiziosa, la confettura di fichi d'india è semplicissima da fare in casa e senza dubbio diventerà una delle vostre preferite. Seguite la nostra ricetta e diteci cosa ne pensate!

Come preparare la confettura di fichi d'india

Pulite e sbucciate i fichi d'india: se sulla buccia trovate le spine, metteteli a mollo in una bacinella con acqua tiepida per 60 minuti, in questo modo riuscirete ad eliminare gli aghi ma fate sempre attenzione ad utilizzare dei guanti. Eliminate le due estremità con un coltello, incidete la buccia nel senso della lunghezza e tiratela via (1). Tagliate la polpa dei fichi d'india in pezzi e metteteli in una casseruola capiente, unite un bicchiere di acqua e portate sul fuoco. Fate cuocere la polpa a fiamma dolce fino a quando non risulterà morbida (2). Spegnete la fiamma e passate la polpa della frutta in un colino a maglie strette per eliminare i semi che rovinerebbero la vostra confettura (3).

Rimettete la polpa filtrata in pentola, unite lo zucchero e la radice di zenzero fresca grattugiata (4). Mescolate e portate ad ebollizione. Quando il composto inizierà a bollire, unite il succo di mezzo limone e continuate la cottura per 35/40 minuti (5). Versate la confettura ancora calda nei barattolini di vetro precedentemente sterilizzati, chiudete il tappo e riponeteli a testa in giù fino a quando la confettura non si sarà raffreddata (6). La confettura è pronta per essere conservata in dispensa o gustata subito!

Consigli

Assicuratevi che i fichi d'india siano morbidi e maturi prima di iniziare la vostra ricetta!

Se preferite una confettura più dolce, aggiungete 50 grammi di zucchero.

Nel caso in cui preferiate un gusto piùà rustico e meno zuccheroso, sostituite lo zucchero bianco con dello zucchero di canna.

Conservazione

Controllate che una volta raffreddata, la confettura abbia creato il sottovuoto: in questo caso la confettura di fichi d'india può essere conservata per 3 mesi in dispensa.