La colla di pesce è un addensante naturale molto utilizzato nella preparazione di dolci di ogni tipo. La sua capacità di addensare e gelificare i liquidi in cui viene immersa la rende un ingrediente ideale soprattutto in cucina. Perfetta per preparare semifreddi, creme, cheesecake o budini, può essere utilizzata anche per guarnire rustici e torte salate. Il suo nome deriva dal fatto che anticamente si ricavava essiccando al sole la vescica di alcuni pesci. Oggi, invece, vengono utilizzate parti interne di bovini e/o ovini e si presenta sotto forma di fogli del peso di circa 2 grammi. Utilizzare la colla di pesce è molto facile, occorre solo un pò di attenzione.

Come preparare la colla di pesce per utilizzarla in cucina

colla di pesce

Per utilizzare la colla di pesce dovete per prima cosa immergere completamente i fogli in acqua bene fredda per circa 5 minuti o comunque fino a che non sarà diventata morbida.(1) Toglietela dall'acqua e strizzatela bene. A questo punto dovrete immergere i fogli nel liquido caldo che desiderate addensare ad esempio una crema per farcire un dolce mescolando così che non si vengano a formare dei grumi.

La colla di pesce si scioglierà ma prima di utilizzare il liquido addensato è necessario aspettare che si sia raffreddato altrimenti rovinerà la vostra ricetta.

 Consigli e quantità

Per sciogliere 100 ml di liquido è necessario un foglio di gelatina il cui peso è di circa 2 grammi.

Dopo averla ammorbidita in acqua fredda potete sciogliere la gelatina nel liquido che desiderate addensare utilizzando il forno a microonde per non più di 10 secondi alla massima potenza.

Varianti

In commercio è possibile trovare la colla di pesce anche in polvere o in gel.

Se preferite una variante vegan alla colla di pesce potete utilizzare l'agar agar, una polvere proveniente da un'alga, che troverete facilmente in erboristeria. Un cucchiaino di agar agar equivale ad un foglio di colla di pesce, il procedimento è simile: fate raffreddare in acqua la polvere, poi scaldate il liquido su fuoco basso per circa 5 minuti, quindi lasciate raffreddare prima di unirlo al composto che volete solidificare.