ingredienti
  • Per un vasetto di maionese
  • Uova 2 tuorli • 750 kcal
  • Olio di semi di girasole 1 bicchiere • 900 kcal
  • Succo di limone un quarto di 1 limone • 750 kcal
  • Aceto di vino qualche goccia • 4 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La maionese è una salsa cremosa di colore bianco o giallo a base di uova, olio e limone che serve ad accompagnare piatti di pesce e bolliti di carne. Per preparare la maionese ci vogliono dieci minuti ma capita spesso di non riuscire a montarla per alcuni errori inconsapevoli come il recipiente tiepido, le uova fredde o l'olio versato velocemente. In questa ricetta vi daremo trucchi e consigli per preparare in casa una maionese perfetta.

Come preparare la maionese in casa

Separate i tuorli dagli albumi e raccogliete i tuorli in una ciotola insaporendoli con sale e pepe. Schiacciateli delicatamente con una forchetta.

Versate l'olio a filo mescolando continuamente e facendolo assorbire prima di versarne altro.

Aggiungete qualche goccia di limone alternandolo con l'olio fino ad esaurimento e continuando a mescolare, anche cambiando verso. La maionese è pronta quando avrete nella ciotola una salsa montata e omogenea.

 Consigli

Per la preparazione della maionese fatta in casa, è necessario utilizzare solo e solamente ingredienti freschi e a temperatura ambiente. Per questo dovete mettere le uova fuori dal frigo circa quattro ore prima di utilizzarle per preparare la maionese, che deve essere senza limone.

Io preferisco usare l'olio di semi di girasole, perché ha un sapore molto delicato e non rischia di coprire gli altri. Alcuni invece prediligono l'uso dell'olio extravergine di oliva, che dona – secondo loro – un sapore più deciso. Considerando che le dosi sono le stesse in entrambi i casi, lascerò a voi la scelta.

Considerando che il succo del limone ammorbidirà la maionese dovete regolarvi bene prima. Se la lasciate troppo morbida il limone finirà per renderla liquida, rovinandola. Se invece avrete trovato la giusta consistenza vedrete che la maionese resterà soda e morbida e – sempre grazie al limone – tenderà a diventare più chiara.

La maionese preparata in casa può apparire, al gusto, amara e questo dipende dal tipo di olio utilizzato. Utilizzate l'olio di oliva se vi sembra troppo amara.

La maionese può venire troppo liquida se utilizziamo uova a temperatura ambiente. La maionese impazzita, inoltre, può essere recuperata aggiungendo qualche goccia di aceto o limone. Se nemmeno così si recupera, si può aggiungere il tuorlo d'uovo al composto con la maionese impazzita.

Conservazione

La maionese fatta in casa deve essere conservata in frigo per non più di un paio di giorni perché ha una durata breve. Non si può congelare perché, scongelata, muterebbe la sua struttura andando a male.

Varianti

La maionese può essere fatta senza uova e fatte con latte di soia. Ne basta 100 ml, l'olio di semi di mais e il succo di un limone non trattato. Aggiungeteci un po' di senape per dare più sapore a una maionese light.

Origine della maionese

Tantissime storie raccontano l'origine della maionese e molte di queste hanno come protagonista il Duca di Richelieu e Minorca, il luogo dove è stata inventata la salsa maionese. Secondo queste versioni, infatti, la salsa maionese è nata a Mahón, da cui deriva il suo nome.