ingredienti
  • Farina 00 400g • 750 kcal
  • Uova 4 • 21 kcal
  • Sale un pizzico • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le fettuccine sono un tipo di pasta all'uovo tipico delle regione settentrionali e centrali della nostra penisola. Una pasta tradizionale che ancora oggi viene preparata proprio come ci ha insegnato la nonna, per poi essere gustata con sughi a base di carne o di funghi porcini. Il nome fettuccine deriva dal verbo affettare: la preparazione di questo formato di pasta infatti si conclude "affettando" le sfoglie di pasta dopo averle arrotolate. Se vi state chiedendo quale sia la differenza tra fettuccine e tagliatelle ve lo diciamo subito: la larghezza delle strisce di pasta, tutto qua! Le tagliatelle vengono preparate soprattutto in Emilia Romagna e possono essere arricchite nell'impasto con spinaci, ortiche o bietole. Vediamo passo passo come prepararle in modo perfetto e senza errori!

Come fare le fettuccine in casa

Preparate un piano da lavoro, versateci la farina e con le dita formate una fontana facendo un buco al centro (1). In una ciotola aprite le uova ed unitele una alla volta al centro della farina (2). Unite un pizzico di sale ed iniziate a lavorare gli ingredienti: con una forchetta iniziate a sbattere velocemente le uova nella farina incorporando quest'ultima così da non far fuoriuscire le uova. Poco alla volta avrete incorporato tutta la farina e a questo punto potrete iniziare a lavorare il vostro impasto con le mani: dopo circa 10 minuti avrete ottenuto un panetto liscio e morbido, avvolgetelo con un foglio di pellicola trasparente e lasciatelo riposare per 30 minuti (3).

Trascorso questo tempo riprendete il panetto, infarinate nuovamente il vostro piano da lavoro ed iniziate a stendere la vostra sfoglia con movimenti ripetuti così che la sfoglia si arrotoli man mano al mattarello. Ripetete l'operazione fino ad ottenere una sfoglia spessa non più di 2 millimetri (4). A questo punto infarinate leggermente la sfoglia e iniziate a ripiegarla in 4. Con un coltello ben affilato tagliate la pasta arrotolata in porzioni di 5 millimetri (5), delicatamente aprite i vostri rotolini formando dei piccoli nidi e sistemateli sul piano da lavoro (6). Le vostre fettuccine sono pronte per essere cotte, condite e gustate!

Consigli

Prima di unirle alla farina, aprite le uova una alla volta in una ciotola: in questo modo potrete controllare che siano fresche e non rovinate o peggio ancora, marce e da buttare!

Se avete a disposizione un tirapasta, dividete il panetto in 4 parti e tirate ciascuna porzione con la macchinetta per 2 o 3 volte fino ad ottenere lo spessore desiderato.

La proporzione consigliata è di un uovo di circa 70g per ogni 100 grammi di farina.

Come cucinare le fettuccine

La ricetta della nonna prevede un condimento che non ha rivali: il ragù! Cotto lentamente ed insaporito con diversi tagli di carne più o meno magra, il ragù è senza dubbio il miglior amico delle fettuccine. Se preferite un primo più leggero e delicato, provate la nostra ricetta delle fettuccine al tartufo, semplici e saporite! Anche se il piatto più conosciuto al mondo preparato con questo formato di pasta sono le fettuccine Alfredo.