Il cefalo, anche detto muggine, è un piccolo pesce dal sapore deciso che può essere utilizzato per moltissime ricette sfiziose e facili da preparare. Molto simile nell'aspetto alla spigola, il cefalo è un pesce povero ma ricco di omega 3 e di grassi "buoni", forse poco conosciuto ma davvero delizioso! Il suo costo contenuto non deve trarvi in inganno, la muggine è infatti un pesce davvero saporito che, se cucinato bene, non ha nulla da invidiare a pesci più pregiati e costosi. Come tutti i pesci, il trucco per portare in tavola un piatto perfetto è fare attenzione alla cottura che non deve essere lunga per evitare che le carni si rovinino. Abbiamo sperimentato per voi 5 ricette per gustare al meglio il cefalo, provatele tutte!

Come cucinare il cefalo con 5 ricette semplici

Il cefalo è un pesce molto economico e si presta ad essere cucinato in tanti modi diversi. Ve ne presentiamo cinque:

Cefalo al forno

Il cefalo al forno è un piatto semplicissimo da preparare, perfetto per una cena veloce all'insegna del sapore e della genuinità. Pulite il pesce e, dopo aver eliminato le viscere, inserite nella pancia due rondelle di limone e arancia. Lavate e sbucciate le patate, tagliatele a rondelle senza bollirle. Pulite i pomodorini e tagliateli a metà. Prendete una pirofilia, formate un primo strato di rondelle di patate, adagiate il cefalo, ricopritelo con i pomodorini, aggiungete un pizzico di sale, un rametto di timo e rosmarino ed irrorate il tutto con un filo di olio Evo. Cuocete in forno per 20 minuti in forno a 180 gradi e servite!

Cefalo al cartoccio

La cottura al cartoccio del pesce è garanzia di leggerezza, gusto e semplicità ed il cefalo è un ottimo pesce da cucinare con questa tecnica che permette di conservare ed esaltare il tutto il sapore. Pulite il pesce, eliminate le scaglie esterne e le interiora e sciacquatelo con acqua fredda corrente. Prendete una leccarda e ricopritela con un foglio di carta forno, adagiate il cefalo, farcite la pancia con sale, pepe, prezzemolo tritato, uno spicchio di aglio, un rametto di timo o rosmarino, una fettina di limone ed irrorate infine con olio Evo. A questo punto chiudete il cefalo nel foglio di carta forno formando una caramella. Avvolgete il tutto in un foglio di alluminio e cuocete in forno statico a 180 gradi per 30 minuti. Tirate via dal forno il cefalo ed aspettate qualche minuto prima di aprire il cartoccio!

Cefalo impanato

Un piatto veloce, sfizioso e facile da preparare: il cefalo al forno piace proprio a tutti, grandi e piccini! Pulite il cefalo, eliminate la testa e le interiora e sfilettatelo. In un piatto sbattete leggermente un uovo con una forchetta. Passate ogni filetto in un piatto con la farina, quindi nell'uovo ed infine nel pangrattato facendolo aderire su tutti i lati. In una padella dai bordi alti scaldate l'olio di semi di girasole e appena arrivato a cottura immergete i vostri filetti di cefalo. Cuocete per qualche minuto girando a metà cottura fino a quando il filetto risulterà ben dorato e croccante. Servite subito con una fettina di limone!

Frittura di cefalo

A chi non piace la frittura? Chi lo ha detto che per farla bene servono calamari e alici? Il cefalo, soprattutto se di piccole dimensioni è perfetto per una frittura croccante e saporita. Prendete il cefalo intero, pulitelo e tamponatelo con un foglio di carta da cucina. Massagiatelo con un filo di olio Evo e un cucchiaio di succo di limone e passatelo nella farina facendola aderire bene su tutta la supefice. In un tegame dai bordi alti portate a temperatura l'olio di semi per friggere e tuffate il cefalo: friggete per qualche minuto fino a quando il pesce risulterà dorato e croccante. Scolate il pesce e adagiatelo su un foglio di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso e servite con un pizzico di sale!

Spaghetti al cefalo con pomodorini

Un primo piatto semplice e ricco di gusto, un'ottima idea se si ha poco tempo e non si sa come cucinare un buon cefalo. Sfilettate il pesce, eliminate la testa e tagliatelo a cubetti. Pulite e tagliate i pomodorini piccadilly. In una padella antiaderente scaldate un filo di olio Evo, aggiungete mezza cipolla tritata e dopo qualche minuto i pomodorini, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per 2 minuti. Unite i tocchetti di cefalo, sfumate con il vino bianco e portate a cottura a fiamma dolce per 5 minuti. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua leggermente salata, scolateli al dente e fateli saltare nella padella con il condimento prima di servire!