ingredienti
  • Farina tipo 00 300 gr • 750 kcal
  • Uova 3 • 750 kcal
  • Zucchero 250 gr • 79 kcal
  • Burro fuso 80 gr
  • Lievito in polvere per dolci 1/2 bustina • 750 kcal
  • Arancia 2 • 34 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La ciambella all'arancia è un dolce da credenza morbido e profumato, ottimo per una colazione o una merenda leggera. Per realizzarla, bastano pochi ingredienti: farina, uova, zucchero, burro, lievito in polvere, scorza e succo di arancia. Una volta pronta, potete poi servire la vostra ciambella all'arancia con zucchero a velo, scorzette d'arancia o con una leggerissima glassa.

Come preparare la ciambella all'arancia

Dividete i tuorli dagli albumi. Mettete i tuorli in una ciotola con lo zucchero e montateli fino ad ottenere un composto spumoso. Ricavate dalle arance la scorza e il succo e passate quest'ultimo attraverso un colino, così da eliminare tutti i residui e i semi. Aggiungete succo e scorza ai tuorli montati con lo zucchero, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Aggiungete poi la farina setacciata e il lievito in polvere poco alla volta continuando a mescolare dal basso verso l'alto. Unite ora il burro fuso a bagnomaria o nel microonde: lasciate intiepidire prima di aggiungerlo. Montate a neve gli albumi e incorporateli un poco alla volta, mescolando gli ingredienti sempre con delicatezza per mantenere il composto leggero e ben montato. Imburrate e infarinate uno stampo per ciambelle e versate il composto. Infornate in forno già caldo a 170° per 30 minuti: fate sempre la prova dello stecchino, prima di sfornare, per verificare che il dolce sia cotto anche all'interno. Fate intiepidire la vostra ciambella all'arancia e servitelaPotete spolverarla semplicemente con zucchero a velo o decorata con una leggera glassa.

Consigli

Se volete arricchire la ciambella all'arancia con la glassa, ecco come prepararla: mescolate 250 gr di zucchero a velo con del succo di arancia, tanto quanto ne serve per ottenere una glassa della giusta consistenza. Una volta che la ciambella è pronta, fatela raffreddare, sistematela su una griglia e versateci sopra la glassa in modo uniforme. Chi preferisce potrà anche aggiungere delle scorzette di arancia.

Se amate i sapori agrumati, potete realizzare anche una deliziosa ciambella al limone: profumatissima e deliziosa, ideale anche come dopo pasto.

Se volete preparare una ciambella all'arancia senza burro, vi basterà sostituire il burro con circa 100 ml di olio di semi di girasole o di arachidi: sarà più leggera ma comunque soffice.

Per una versione ancora più light, potete realizzare la ciambella all'arancia senza uova nè burro. Per 6 persone utilizzate 400 gr di farina, 200 di zucchero, 500 ml di succo d'arancia e 150 ml di olio di semi e 16 gr di lievito per dolci. Mettete in una ciotola farina setacciata, lievito e zucchero, aggiungete poi olio e succo d'arancia. Lavorate con una frusta fino ad ottenere un composto liscio, versatelo in uno stampo da ciambella imburrato e infarinato e infornate a 70° per 40 minuti.

Come conservare la ciambella all'arancia

Una volta raffreddata potete conservare la ciambella all'arancia avvolta nella carta pellicola per 2-3 giorni, così non perderà la sua morbidezza.