ingredienti
  • Farina tipo 00 180 gr • 750 kcal
  • Farina di cocco 80 gr • 660 kcal
  • Uova 3 • 750 kcal
  • Yogurt al cocco 150 gr
  • Olio di semi 120 ml • 690 kcal
  • Zucchero bianco 230 gr • 750 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 12 gr • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La ciambella al cocco è un dolce sofficissimo a base di uova, farina di grano e farina di cocco e yogurt mescolati insieme per dar vita ad un dolce cotto al forno davvero morbidissimo.

Come si prepara la ciambella al cocco

Versate le uova a temperatura ambiente in una ciotola capiente o in una planetaria (1). Aggiungete lo zucchero ed iniziate a montarli insieme con una frusta fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio. Unite lo yogurt al cocco (2). Aggiungete l'olio di semi a filo mentre continuate a lavorare con le fruste (3).

In una seconda ciotola setacciate la farina di grano, unite la farina di cocco ed il lievito in polvere per dolci (4).  Sciogliete nel frattempo una noce di burro, distribuitelo con un pennello da cucina su tutta la superficie ed infarinate lo stampo (5). Unite il composto di farine e lievito al resto fino ad incorporarlo completamente. Versatelo all'interno dello stampo imburrato ed infarinato e cuocete in forno statico a 180°C per circa 40 minuti (6).

Consigli di preparazione

Per fare una ciambella al cocco soffice e ben aromatizzata, bisogna prestare attenzione ad alcuni aspetti:

  • Montate le uova con lo zucchero fino al raddoppio del volume per assicurarvi che i cristalli di zucchero si sciolgano del tutto ed incorporando allo stesso tempo il maggior quantitativo di aria possibile che garantirà morbidezza e favorirà la lievitazione della ciambella.
  • Versate poco alla volta lo yogurt in modo da incorporarlo in modo omogeneo senza slegare il composto.
  • Per lo stesso motivo quindi unite a filo l'olio in modo da garantirvi un'aggiunta costante ma lenta.
  • Setacciate come sempre la farina per evitare la formazione di grumi.
  • Unite poco alla volta il composto di farine e lievito continuando a lavorare con le fruste.
  • Imburrate lo stampo con un pennello da cucina in modo da assicurarvi di non eccedere con la quantità ma al tempo stesso ricoprendone ogni parte.
  • Rimuovete la farina in eccesso battendo leggermente sul lato dello stampo in modo che questa non bruci poi sul fondo in cottura.
  • Una volta versato l'impasto nello stampo non battete per livellare il composto. Questo si livellerà in cottura e battendo si romperebbero tutte le bolle d'aria create in precedenza con le fruste vanificando il lavoro.

Conservazione

La ciambella al cocco può essere conservata fino a 3 giorni tenendola coperta e riponendola in un luogo fresco ed asciutto.