ingredienti
  • Codino di manzo 1 kg
  • Olio extravergine d’oliva q.b • 29 kcal
  • Sale un pizzico • 21 kcal
  • pepe q.b. • 29 kcal
  • Rosmarino un rametto • 661 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Quando parliamo di churrasco non parliamo semplicemente di una grigliata mista di carne ma di un vero e proprio simbolo della cucina argentina e brasiliana: più che un piatto, una filosofia del mangiare in compagnia! Il segreto per un churrasco perfetto è ovviamente nella scelta della carne: la parte migliore è la picanha ovvero la codina di manzo, a cui si affiancano anche tagli più magri come ad esempio pollo o tagli più grassi derivanti dal maiale. Il churrasco, piatto tipico argentino molto amato anche nel sud del Brasile, si caratterizza per la marinatura che ammorbidisce ed insaporisce la carne tagliata a pezzettoni e il retrogusto leggermente affumicato dato dalla cottura che avviene sulla griglia ad una distanza di quasi mezzo metro dalla brace. Prepararlo è molto semplice, occorre solo un po' di attenzione alla cottura così da lasciare la carne morbida dentro e ben cotta all'esterno. Vediamo come farlo alla perfezione!

Come preparare il churrasco

Preparate la marinatura: unite in una ciotola l'olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio, un rametto di rosmarino, il sale ed il pepe e mescolate. Bagnate la carne e fatela riposare per 2 ore. Se non avete a disposizione una brace, scaldate la piastra e portatela a temperatura. Adagiate la carne e fate cuocere su un lato fino a quando i succhi inizieranno a colare, a questo punto condite con del sale grosso e girate. Fate cuocere per 10 minuti girando la carne di tanto in tanto. Se avete la brace, assicuratevi che sia cocente e che la griglia sia ad una distanza di circa 50 centimetri dalla brace viva e cuocete la carne per 8/10 minuti in base al livello di cottura che preferite ottenere.

Consigli

I tagli di carne che potete utilizzare per preparare il churrasco in casa sono i più svariati: il codone di manzo è senza dubbio il taglio più adatto a cui potete aggiungere delle salsicce di maiale, delle costolette di manzo o vitello, delle puntine di manzo, del pollo o degli spinacini di manzo.

Potete insaporire la marinatura con della paprika dolce o con del peperoncino.

Per ottenere una grigliata morbida e succosa al punto giusti, cuocete la carne a pezzi interi (se scegliete di usare bistecche, salsicce o costate ad esempio) e tagliateli sono a cottura terminata.

Il miglior modo per accompagnare il churrasco è un contorno di verdurem magari proprio grigliate!

Conservazione

E' consigliabile consumare subito il churrasco e non conservarlo per evitare che la carne, una volta cotta, si secchi e perda di gusto.