ingredienti
  • Tortillas 8 • 237 kcal
  • Carne trita di manzo 250 gr • 21 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Fagioli lessati 200 gr
  • Passata di pomodoro 200 gr • 21 kcal
  • Patate 200 gr • 21 kcal
  • Peperoncino pansilla secco 2
  • Olio di semi di girasole 30 gr • 900 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • pepe q.b. • 29 kcal
  • Olio di semi q.b. per friggere • 690 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le chimichanga sono un piatto tipico della cucina messicana, in particolare del nord del Messico, e rientrano nelle pietanze che rappresentano la cucina tex-mex. Si tratta di deliziosi "pacchettini" di tortillas ripieni di carne, fagioli e verdure, e fritti in abbondante olio o strutto. Le chimichanga sono una variante del più famoso burrito, dove la tortilla viene farcita verdure, carne e formaggio e poi arrotolata come una normale piadina o un cannellone.

L'origine delle chimichanga, in realtà, non è messicana ma americana: si narra che, nel 1922, una cuoca di Tucson, in Arizona, fece cadere accidentalmente dell'impasto di burrito nell'olio bollente e, per il disappunto, esclamò in spagnolo un'imprecazione che somigliava alla parola "chimichanga", nome con cui è stato poi chiamato il piatto. Ecco allora come realizzare delle chimichanga croccanti e saporite in pochi passaggi.

Come preparare la chimichanga

Tagliate in lungo i peperoncini, eliminate picciolo e semi e fateli ammorbidire in una ciotola con acqua calda per 10 minuti. Metteteli nel frullatore con la passata di pomodoro e l'aglio sbucciato e frullate il tutto realizzando una salsa. Rosolate la carne trita di manzo in una padella dai bordi alti con l'olio di semi. Aggiungete la salsa, salate, pepate, aggiunte un bicchiere di acqua e mescolate. Portate a bollore e fate cuocere per circa 15 minuti. Pelate le patate, tagliatele a pezzetti e aggiungetele in padella continuando la cottura per altri 15 minuti con il coperchio mescolando di tanto in tanto. Cuocete fino a quando il sugo non si sarà ristrette e tenetelo da parte.

Riscaldate la tortilla in una padella antiaderente da entrambe i lati giusto il tempo di farle ammorbidire. Schiacciate i fagioli in una ciotola fino a ridurli in purea e spalmatela sulle tortillas. Aggiungete un paio di cucchiai di ripieno di carne e verdure, piegate i lati della tortilla, piegate le estremità e fissatele con due stuzzicadenti. Scaldate abbondante l'olio in una padella capiente e friggete le chimichanga per pochi secondi. Sistematele su un piatto rivestito con carta da cucina o carta paglia, così da eliminare l'olio in eccesso, togliete gli stuzzicadenti e servite.

Consigli

Al posto del pansilla secco potete utilizzare il jalapeno, peperoncino rosso messicano. Inoltre potete aggiungere alla salsa un po' di cumino, per renderla ancora più saporita.

Potete servire le chimichanga con riso e verdure e accompagnarle con salsa guacamole, salsa rossa messicana e panna acida.

Utilizzate fagioli lessati in precedenza oppure fagioli in scatola.

Potete aggiungere agli ingredienti anche il formaggio cheddar: tagliatelo a dadini e mettetelo nella tortilla prima di arrotolarla.

Chi preferisce potrà preparare a casa le tortillas: in questo caso preparatele in anticipo, anche il giorno prima.

Il ripieno delle chimichanga può essere preparato in tante diverse varianti: potete sostituire la carne di manzo con carne di maiale o di pollo, ma anche con pesce o frutti di mare.

Esiste anche una versione non fritta delle chimichanga: inquesto caso, una volta arrotolata la tortilla, sarà immersa nella salsa di pomodoro per pochi secondi e accompagnata con riso e fagioli.