ingredienti
  • Biscotti Digestive 250 gr • 430 kcal
  • Burro 100 gr • 43 kcal
  • Nutella 400 gr • 530 kcal
  • Philadelphia 500 gr • 350 kcal
  • Zucchero a velo 1/2 tazza • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La cheesecake alla Nutella è una cheesecake fredda che si prepara senza cottura con nutella, biscotti secchi e formaggio. Gustosa, si prepara senza uova, e si può consumare nei mesi estivi, quando si ha voglia di un dolce freddo, come dessert alla fine di pranzi e cene o come merenda grazie ad una consistenza vellutata e ad una base croccante.

Come si prepara la cheesecake alla nutella

Preparate la base della cheesecake triturando i biscotti secchi fino ad ottenere una polvere. Fate sciogliere il burro e unitelo alla polvere di biscotti. Amalgamate fino a quando il composto non risulterà sabbioso. Imburrate una tortiera e livellate la polvere di biscotti con una spatola. Fate raffreddare in frigo per 30 minuti o in freezer per 10 minuti.

Realizzate il ripieno mescolando con una frusta il formaggio spalmabile, la Nutella e mezza tazza di zucchero a velo. Versate la crema sui biscotti ormai raffreddati e livellatela bene. Copritela con una pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno sei ore. Quando sarà ben solida, trasferite la cheesecake alla nutella su un piatto da portata e decorate a piacere prima di servirla ai vostri ospiti.

Consigli

Decorate la cheesecake con la granella di nocciole, da riporre sulla superficie del dessert, o con la granella di pistacchio e qualche ciuffo di panna montata.

Conservazione

La Cheesecake alla Nutella può essere conservata in frigo per massimo 4 giorni. Si sconsiglia di congelarla. Se volete, potete prepararla qualche giorno prima e servirla bella fredda ai vostri ospiti: il sapore si mantiene intatto ed anzi sarà più gustosa dopo essersi rassodata al freddo.

Varianti

Esistono numerose versioni alternative della ricetta base di questo dolce. Ecco le varianti più gustose:

  • Cheesecake alla Nutella e mascarpone: questa è la più famosa tra le varianti. Se al posto del Philadelphia volete utilizzare un altro tipo di formaggio, scegliete il mascarpone da mescolare insieme alla crema di nocciole, sia con che senza panna. Se infatti volete avere un sapore più deciso, potete unire a questi due ingredienti anche un cucchiaio di panna liquida per dolci o direttamente la panna montata, ma è a vostra discrezione. Il procedimento di preparazione del dolce resta poi sempre lo stesso;
  • Cheesecake alla Nutella e panna: molti la chiamano Cheesecake Pinguino. La torta fredda qui è farcita con uno strato di panna alternato a uno di Nutella. Per la base il procedimento di preparazione è sempre lo stesso, con biscotti secchi e burro. Dopo aver montato la panna, farcite la base con metà dose e lasciate in frigo a riposare per 10 minuti. Poi aggiungete la Nutella e versate infine l’altra metà della panna prima di far raffreddare in frigo per 5/6 ore;
  • Cheesecake yogurt e Nutella: dopo aver preparato la base, realizzate la crema utilizzando 4 vasetti di yogurt greco. Uniteli a panna fresca, zucchero a velo, Nutella e gelatina alimentare o colla di pesce. In alternativa allo yogurt greco potete anche utilizzare dello yogurt alle banane che darà un aroma più fruttato al vostro dessert. Fate riposare in frigo per almeno 4 ore prima di decorare con granella di nocciole e poi servite il dolce;
  • Cheesecake variegata alla Nutella: ancora una volta, una variante senza forno e facile da preparare. La base è la stessa di sempre. Per la crema, mescolate panna e mascarpone insieme. Se volete, aggiungete anche un po’ di gelatina alimentare sciolta nell'acqua. Versate il composto così ottenuto sulla base di biscotto e poi dei cucchiai di Nutella ammorbidita sulla tortiera, creando con un bastoncino delle striature. Fate riposare per il tempo necessario e servite;
  • light: sembra impossibile, eppure esiste una variante più leggera di questa torta fredda. Basta sostituire il burro con dell’olio di semi oppure con della margarina. Scegliete anche la Philadelphia Light per ridurre le calorie del dolce;
  • Cheesecake senza glutine: ideale per i celiaci, in questa versione utilizzate per la base biscotti senza glutine e Philadelphia e zucchero a velo senza glutine. Per la guarnizione, potete scegliere dei wafer al cioccolato gluten-free molto buoni e croccanti, che ben contrastano con la morbidezza della crema all’interno;
  • Cheesecake al cioccolato: utilizzate del semplice cioccolato al latte o fondente al posto della Nutella. In questo caso, dopo aver preparato la base, tritate almeno 200 grammi di cioccolato e fatelo pian piano sciogliere in un pentolino con la panna, mescolando continuamente. Amalgamate infine con formaggio spalmabile e zucchero a velo e, dopo aver fatto riposare la crema, versatela sulla base di burro e biscotti.