ingredienti
  • Pandoro 1 • 410 kcal
  • Mascarpone 250 gr • 460 kcal
  • Zucchero 2 cucchiai • 750 kcal
  • Uova 3 • 21 kcal
  • Colla di pesce 4 gr
  • Latte q.b. per spennellare • 750 kcal
  • Cacao amaro q.b. per decorare • 320 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La charlotte di pandoro è una ricetta veloce e scenografica, ideale per presentare il pandoro in modo originale o per riciclarlo dopo le feste. Un dolce goloso e facile da realizzare: la ricetta non prevede cottura, ma solo il riposo in frigo prima di servirla. Ecco come prepararla, per sorprendere i vostri ospiti con un dessert alla crema davvero goloso.

Come preparare la charlotte di pandoro

Tagliate in pandoro in fette orizzontali: una la userete come base, le altre saranno tagliate in quattro per realizzare degli spicchi. Assemblate la torta poggiando su un piatto da portata il cerchio della tortiera a cerniera: utilizzatene uno da 20-23 cm di diametro. Sistemate la base sul fondo e con gli spicchi foderate il cerchio mettendoli in verticale. Spennellate il pandoro con del latte. Per realizzare la crema, mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda. In due ciotole separate gli albumi dai tuorli: montate gli albumi a neve ben ferma e lavorate i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una composto chiaro e spumoso.

Unite il mascarpone a temperatura ambiente e frullate ancora, aggiungete gli albumi montati a neve un po' alla volta, facendo atttenzione a non smontarli, fino a realizzare una crema liscia. Strizzate la colla di pesce, mettetela in un pentolino con 2 cucchiai di acqua e fatela sciogliere a fuoco lento. Aggiungetela poi alla crema e amalgamate il tutto. Versate metà crema sulla base, aggiungete un'altra fetta di pandoro, spennellatela con il latte, versate il resto della crema e livellate bene. Lasciate in frigo per circa 3 ore. Togliete il cerchio della tortiera e decorate la vostra charlotte tiramisù con cacao amaro, realizzando magari delle strisce o dei disegni: in questo caso utilizzate un cartoncino o della carta forno. In alternativa potete decorarla conme più vi piace.

Consigli

Al posto del latte potete utilizzare una bagna al rum oppure del caffè, per spennellare il pandoro.

Per preparare una charlotte di pandoro al cioccolato: sciogliete a bagnomaria 250 gr di cioccolato fondente, unite a filo 1,5 litri di latte tiepido in cui avrete sciolto la colla di pesce, precedentemente ammollata e strizzata, e 70 gr di zucchero. Amalgamate fino a realizzare una crema liscia e lasciatela raffreddare. Incorporate poi 250 ml di panna montata ben fredda e utilizzate la crema per farcire la charlotte di pandoro.

Potete decorare la vostra charlotte di pandoro anche con ribes, frutti rossi, o come più vi piace.

Conservazione

Potete consevar la charlotte di pandoro in frigo per 2 giorni ben coperta con pellicola trasparente.