ingredienti
  • Cavolini di Bruxelles 500 gr
  • Burro 50 gr • 43 kcal
  • Pangrattato q.b. • 21 kcal
  • Parmigiano grattugiato q.b. • 21 kcal
  • Sale fino 1 pizzico • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I cavolini di Bruxelles al forno sono un contorno semplice e saporito, ideale per chi ama questa verdura, a metà strada tra il cavolo e la verza. Una volta puliti e sbollentati i cavolini, vi basterà metterli in una pirofila con sale, burro, parmigiano grattugiato e pangrattato. In cottura i cavolini formeranno una squisita crosticina dorata, restando morbidi all'interno. Ecco come preparali in pochi passaggi.

Come preparare i cavolini di Bruxelles al forno

Pulite i cavolini eliminando i gambi e le foglie esterne più gialle. Sciacquateli e tagliateli a metà. Fateli sbollentare in acqua per una decina di minuti. Scolateli e sistemateli su una teglia rivestita con carta forno o all'interno di una pirofila oleata. Condite con un pizzico di sale e qualche fiocchetto di burro e spolverate la superficie con parmigiano grattugiato e pangrattato. Cuocete in forno già caldo a 180° per 20 minuti o fino a doratura e servite caldi. I vostri cavolini di Bruxelles al forno sono pronti per essere gustati.

Consigli

Per cuocere alla perfezione i cavolini di Bruxelles scegliete più o meno della stessa dimensione.

I cavolini di Bruxelles al forno sono l'ideale per accompagnare secondi piatti di carne.

Potete aromatizzare i cavolini di Bruxelles al forno con l'aggiunta di 1 cucchiaino di paprika dolce e una manciata di erba cipollina.

Se preferite una preparazione più semplice potete condirli solo con burro, sale e pepe. Se invece volete realizzare una versione più ricca, aggiungete anche della pancetta rosolata in padella.

Conservazione

Potete conservare i cavolini di Bruxelles in frigo per 3 giorni al massimo, all'interno di un contenitore ermetico.