ingredienti
  • Per la farcia
  • Zucca 700g
  • Ricotta di pecora 700 g • 174 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Brodo vegetale q.b. • 11 kcal
  • Speck 200 g • 303 kcal
  • Salvia q.b. • 79 kcal
  • Cannelloni all'uovo 250 g
  • Per la besciamelle
  • Latte 500 ml • 750 kcal
  • Farina tipo 00 40 g • 750 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Burro 40 g • 750 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I cannelloni zucca e ricotta sono il primo ideale per le domeniche autunnali. Un mix di cremosità, dolcezza e sapidità impareggiabile. La perfetta alternativa rispetto ai più classici cannelloni ricotta e spinaci o a quelli pasquali col ragù.

Potete scegliere di usare sia la pasta all’uovo secca che tirare voi stessi la pasta per realizzare un primo piatto partendo proprio dalla base.

Per dei cannelloni zucca e ricotta, il segreto resta sempre e comunque il giusto equilibrio tra ripieno e pasta. Ricordate, ogni boccone sarà un'esplosione di gusto se la pasta risulterà sottile e la farcia cremosa, saporita e avvolgente.

Come preparare i cannelloni zucca e ricotta

Pulite e tagliate in piccoli pezzi la zucca.
In padella, mettete ad appassire la cipolla con l’olio (1).
Quando la cipolla sarà ben dorata e appassita, aggiungete la zucca e il sale (2). Dopo circa 5 minuti, unite il brodo vegetale e la salvia (3).
Lasciate cuocere sino a quando la zucca avrà assorbito tutto il brodo (4) e risulterà morbida tanto da poter essere schiacchiata con una forchetta e, solo al termine della cottura, pepate.

Frullate il tutto con un frullatore ad immersione (5) ottenendo una crema un po' grossolana (6).

In una ciotola abbastanza capiente, schiacciate la ricotta con l'aiuto di una forchetta (7), unite lo speck tagliato a pezzetti (8) e la crema di zucca (9). Amalgamante il tutto per bene sino ad ottenere una farcia omogenea.

Preparate la besciamelle facendo attenzione al roux: sciogliete il burro, unite la farina e fate cuocere fino a quando il composto si stacca dal fondo della pentola. Aggiungete il latte lentamente continuando a mescolare. Cuocete a fiamma bassa rimestando quanto più possibile fino a che la salsa non inizi ad addensare. Aggiungete il sale e la noce moscata.

Trasferite la farcia in un sac à poche e farcite i cannelloni (10).

Stendete uno strato di besciamelle sul fondo della teglia o della pirofila scelta (11) e posizionate i vostri cannelloni (12).

Ricopriteli con qualche altro cucchiaio di besciamelle (13), terminate con un po' di parmigiano (14) e infornate in forno statico per 35 minuti a 190°C.

Servite i vostri cannelloni ben caldi (15).

Come preparare la pasta all’uovo per i cannelloni

Per preparare la pasta all'uovo per i vostri cannelloni, versate la farina all'interno su una spianatoia, ricavate la classica fontana e inserite al suo interno le uova e lavorate fino ad ottenere un impasto liscio, sodo ed elastico. Riponetelo sotto un contenitore di vetro o avvolgetelo con della pellicola e lasciatelo riposare per circa 1 ora così da permettergli di acquisire la corretta elasticità.
Trascorso il tempo di riposo della pasta, stendetela a mano o con l'apposita macchina. Ricavate dei quadrati e cuoceteli per 30 secondi in abbondante acqua bollente salata. Scolateli e disponeteli dapprima su un canovaccio e poi su un piano. Trasferite la farcia in un sac à poche e disponete lungo un lato della sfoglia una striscia di ripieno.
Arrotolate la sfoglia su sé stessa per formare i vostri cannelloni.

Quale ricotta scegliere

La ricotta ideale per i cannelloni zucca e ricotta deve essere quanto più asciutta possibile dal suo siero. Meglio quella di pecora, più delicata.

Varianti

I cannelloni con ricotta e zucca possono essere arricchiti e modificati con ingredienti diversi che li renderanno ogni volta un piatto nuovo e adatto ad ogni occasione. Vediamo insieme alcune varianti.
Tra i grandi classici in abbinamento con la zucca troviamo gli amaretti e la salsiccia, i primi accentuano il gusto dolce della zucca, mentre la seconda regala una sferzata di intensità al palato.
Per un aspetto cromatico di maggiore impatto e per un gusto ancora più autunnale, provate la gratinatura realizzata frullando la besciamella con un po’ di zucca saltata in padella o semplicemente lessata o cotta al vapore e aggiungete, oltre al parmigiano, delle castagne tagliate a pezzetti.

Cannelloni zucca e ricotta light

Per una versione ancora più leggera, sostituite lo speck con della bresaola, cuocete la zucca al vapore con qualche ago di rosmarino o con della salvia e realizzate una crema mescolando altri 200 g di ricotta con qualche cucchiaio di latte sino a quando non avrete una consistenza simile a quella della besciamella alla quale andrete a sostituirla.

Consigli

  • I cannelloni sono un formato di pasta ideale per essere farcito, fate attenzione però al ripieno, badate bene che sia abbastanza sodo, di certo non è consigliabile usare all’interno creme o salse che rischierebbero di andar perse all’interno della pirofila o della teglia al momento della cottura.
  • se siete particolarmente amanti della zucca, potete realizzare una besciamella arricchita con purea di zucca, donerà non solo maggior sapore al piatto, ma anche un aspetto cromaticamente invitante.
  • Se dopo aver frullato la zucca questa dovesse risultare eccessivamente liquida, lasciatela cuocere per qualche altro minuto nella stessa padella sino a quando la crema non abbia raggiunto la consistenza desiderata.
  • L’umidità della crema e della ricotta giocano un ruolo fondamentale per la consistenza del ripieno e la conseguente riuscita del piatto. Né l’una né l’alta dovranno essere eccessivamente umide.

Come conservare i cannelloni zucca e ricotta

I cannelloni con ricotta e zucca possono essere conservati in frigorifero per un massimo di 2 giorni facendo attenzione a riporli in contenitori ermetici; All’occorrenza, possono essere congelati sia da crudi che dopo la cottura in forno per non più di un mese.