ingredienti
  • Per il ripieno
  • Castagne 250 gr
  • Cioccolato fondente 250 gr • 600 kcal
  • Confettura di pere 200 gr • 140 kcal
  • Granella di nocciole 80 gr
  • Cacao amaro 60 gr • 320 kcal
  • Zucchero bianco 150 gt • 750 kcal
  • Caffè della moka 3 tazze • 1 kcal
  • Per la sfoglia
  • Farina tipo 00 500 gr • 750 kcal
  • Zucchero bianco 150 gr • 750 kcal
  • Spumante 100 ml • 95 kcal
  • Uova 3 • 600 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 70 ml • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I calzoncelli di castagne sono un dolce tradizionale natalizio campano, più precisamente della zona dei Picentini, a base di castagne, pere e nocciole, che sono prodotti tipici della zona e del bosco e arricchiti poi con il cioccolato. Il tutto viene avvolto in una sfoglia arricchita da olio extravergine d'oliva e fritta in abbondante olio prima di essere spolverata da zucchero a velo prima di consumare i calzoncelli.

Come si preparano i calzoncelli di castagne

Sbucciate le castagne e fatele bollire in una pentola con abbondante acqua finché non si saranno completamente ammorbidite (1). Rimuovete la pellicina esterna e frullatele grossolanamente con l'aiuto di un mixer (2). Spezzettate il cioccolato fondente e scioglietelo a bagnomaria mescolando spesso (3).

Unite il cioccolato raffreddato alle castagne tritate, al caffè, alla confettura di pere, allo zucchero e al cacao amaro fino ad ottenere un composto uniforme ed abbastanza compatto (4). Lasciate riposare il ripieno in frigo ed occupatevi della sfoglia versando la farina all'interno di una ciotola. Unite le uova e lo zucchero, aggiungete a filo lo spumante e l'olio extravergine d'oliva e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio (5). Stendete l'impasto su un ripiano leggermente infarinato fino a raggiungere lo spessore di circa un millimetro. Suddividete l'impasto in più strisce larghe circa 5 centimetri (6).

Recuperate il ripieno dal frigorifero e suddividetelo in piccole sfere. Adagiatele sulla prima sfoglia tenendo la giusta distanza, dopodiché ricoprite con una seconda sfoglia e richiudete i calzoncelli porzionandoli e sigillandoli su tutti i lati (7). Scaldate l'olio di semi all'interno di una pentola dai bordi alti e dal fondo spesso, dopodiché friggete pochi calzoncelli di castagne alla volta fino a completa doratura (8). Una volta completata la cottura spolverate con zucchero a velo e servite (9).

Consigli di preparazione

  • Assicuratevi di bollire le castagne finché non si saranno completamente ammorbidite così da non alterare la consistenza del ripieno successivamente.
  • Frullate le castagne  non troppo finemente così da agevolare la masticazione del dolce e creare un buon gioco di consistenze nel ripieno.
  • Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e mescolate spesso per assicurarvi che non bruci sul fondo.
  • Aggiungete il caffè al ripieno poco alla volta in modo da permettere al composto di assorbirlo mano a mano ed ottenere la giusta consistenza.
  • Lavorate la sfoglia fino ad ottenere un composto liscio e leggermente elastico, quindi fate attenzione con la quantità di olio all'interno, aggiungendolo sempre a filo.
  • Stendete la sfoglia in modo uniforme su un ripiano infarinato per evitare che vi si attacchi.
  • Suddividete la sfoglia in strisce della stessa lunghezza e larghezza tenendo presente che dovranno essere sovrapposte per la chiusura.
  • Sigillate i calzoncelli con il dorso di una forchetta ed assicuratevi che non ci siano crepe.
  • Immergete un pezzetto di sfoglia all'interno dell'olio: se verrà immediatamente in superficie friggendo sarà alla giusta temperatura.

Conservazione

I calzoncelli di castagne vanno consumati immediatamente dopo la loro preparazione. In alternativa, però, potete coprirli e conservarli fino a due giorni in un luogo fresco ed asciutto.