ingredienti
  • Pane 600 gr • 79 kcal
  • Pomodoro ciliegino 400 gr • 17 gr kcal
  • Mozzarella di bufala 350 gr • 288 kcal
  • Olive nere 15 • 79 kcal
  • Aglio 1 • 79 kcal
  • Origano q.b.
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 79 kcal
  • Basilico q.b. • 15 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La bruschetta caprese al pomodoro è un piatto non solo veloce da preparare ed ideale nelle calde giornate estive, ma che può anche accompagnare una serata con gli amici intorno al barbecue. La bruschetta è in realtà una ricetta dalle umili origini, nata dalla necessità dei contadini di conservare il pane. Sulla sua nascita non c’è ovviamente pieno accordo, ma sembrerebbe essere germogliata tra Lazio e Toscana, dove ancora oggi viene chiamata panunto o fettunta. La patria della bruschetta al pomodoro, però, è la Campania, dove la coltivazione dei pomodori ha una lunga storia.

La preparazione della bruschetta caprese

Per preparare le bruschette capresi tagliate 6 fette di pane dello spessore di circa 2 cm, e fatele abbrustolire da entrambi i lati sotto il grill del forno o su di una padella antiaderente. Quando sono dorate prendete ogni singola fetta e strofinateci sopra uno spicchio d’aglio.

A questo punto preparate gli ingredienti che serviranno per condire la bruschetta caprese. Scolate bene la mozzarella e tagliatela a quadretti non troppo grossi; tagliate in quattro parti anche i pomodorini. In una ciotola versate la mozzarella, le olive nere e i pomodori tagliati. Unite il basilico spezzettato con le dita, l'origano, l'olio extravergine d'oliva e un pizzico di sale.

Poi disponete su di un piatto da portata le fette di pane abbrustolite e ricopritele con il preparato, diviso per ogni fetta in egual misura. Infine, cospargete le bruschette capresi con un po' di olio extravergine di oliva e servite in tavola.

Qual è il pane migliore per le bruschette?

Il pane migliore per fare le bruschette è quello casereccio. Alcuni in particolare consigliano quello toscano, ma in realtà potete realizzarle con qualsiasi tipo di pane. Le ciabattine, ad esempio, se divise a metà assumono quasi la forma di barchetta dando un tono scenografico alla nostra bruschetta.

Le migliori bruschette sfiziose

Pomodoro e tonno

Altra bruschetta che non obbliga a cucinare nulla se non tostare il pane, è quella pomodoro e tonno. Non bisogna far altro che tagliare il pomodoro a pezzetti e metterlo in una ciotola col tonno . Per dare più gusto di potete aggiungere olive nere denocciolate, origano o una foglia di basilico fresca.

La bruschetta al pomodoro

La bruschetta al pomodoro è una delle più semplici pur essendo molto sfiziosa. Per prepararla non bisogna far altro che tagliare i pomodorini, meglio se pachino, a pezzetti e condirli con olio, sale, e un pezzetto d’aglio. Per esaltare il gusto del pomodoro, meglio se lo preparate una mezz’ora prima e lo conservate in frigorifero. Quando il pane è tostato, togliete l’aglio (che già è strofinato sul pane) e condite col pomodoro e una foglia di basilico.

Salsiccia e cipolla rossa di Tropea

Per preparare la bruschetta con la salsiccia e la cipolla rossa di Tropea, non bisogna far altro che tagliare a pezzetti la salsiccia e affettare la cipolla. Mettete un filo d’olio in una padella antiaderente, e iniziate a far soffriggere le cipolle, a cui aggiungere dopo pochi minuti un bicchiere d’acqua per aiutarle ad ammorbidirsi senza bruciare. Non appena la cipolla sarà cotta, aggiungete i pezzi di salsiccia e bagnate tutto con vino rosso. Quando la salsiccia è cotta potete versare il composto sulla bruschetta calda e servire.

Salmone e formaggio caprino

Una bruschetta sfiziosa è anche quella con salmone e caprino. Per prepararla è sufficiente spalmare il formaggio sulla bruschetta ancora calda e coprire con una fetta di salmone affumicato. Per guarnire si può usare qualche foglia di rucola e qualche goccia di aceto balsamico.

Bruschetta al lardo di Colonnata

C’è qualcosa di più saporito del lardo di Colonnata che si scioglie su una bruschetta calda? Per preparare la bruschetta al lardo è sufficiente adagiare sul pane caldo il lardo tagliato a fettine sottili accompagnato da una spolverata di pepe e un trito di rosmarino. Per un tocco di sapore in più, consigliamo di non rinunciare all’aglio strofinato sulla bruschetta prima di condire il pane col lardo.

Quali sono le migliori salse per bruschette?

Un’idea molto carina per una cena tra amici o in famiglia è di mettere il pane tostato al centro del tavolo con diverse salsine per condire a proprio gusto la bruschetta. Il paté di olive è una salsa veloce e semplice da preparare per accompagnare le bruschette: basta mettere le olive nere denocciolate in un frullatore con un filo d’olio fino a quando non si trasforma in crema. La salsa alle melanzane è altrettanto facile da realizzare: bisogna prima cuocere la melanzana tutta intera avvolta in un foglio di stagnola, e poi frullarla con l’aggiunta di aglio, prezzemolo e, se vi piace, qualche pomodorino e un pizzico di peperoncino. Altrettanto gustosa è la salsa di peperoni: basta cuocere una decina di minuti i peperoni a tocchetti insieme al pomodoro e all’aglio e poi frullare il tutto e la salsina è pronta. Se siete dei golosoni doc potete aggiungerci anche qualche cucchiaio di formaggio tipo crescenza. Con lo stesso procedimento potete preparare anche la salsa ai funghi: basta fare a tocchetti un 300 gr del tipo di fungo che vi piace di più e farlo cuocere con aglio e prezzemolo in una padella. A cottura ultimata frullate e la salsina è pronta.

Bruschetta caprese: quante calorie ha?

Una bruschetta caprese si aggira sule 200 calorie per porzione, calcolate su 50 gr di pane. Ovviamente a fare la differenza sul peso calorico della bruschetta è il condimento col quale si sceglie di accompagnarlo. Se il vostro desiderio è tagliare le calorie, meglio puntare su una bruschetta semplice al pomodoro e tenere quella al lardo per il futuro.

Qual è la differenza tra bruschetta, crostini e crostoni?

La bruschetta è una fettina di pane, in genere casereccio, abbrustolita sulla brace, in forno o in padella. Il termine crostini alcune volte è usato come sinonimo della bruschetta, altre per indicare dei piccoli pezzi di pane abbrustoliti che accompagnano minestre e insalate. I crostoni invece sono delle fette di pane di spessore minore rispetto alla bruschetta e dalle forme più disparate. In genere vengono serviti con formaggi fusi e altri ingredienti.