ingredienti
  • Zucchero bianco 350 gr • 750 kcal
  • Burro 250 gr • 43 kcal
  • Cacao amaro 80 gr • 320 kcal
  • Farina tipo 00 65 gr • 750 kcal
  • Uova 4 • 79 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina • 600 kcal
  • Pistacchi 100 gr
  • Cioccolato fondente 100 gr • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I brownies al pistacchio sono una variante del dolce americano a base di cacao, farina, burro e cioccolato tipico della tradizione americana. Un'alternativa golosa ed irresistibile ai classici brownies dal sapore deciso, perfetti per ogni momento della giornata. Prestate solo molta attenzione alla cottura e accompagnateli con un gelato alla vaniglia.

In una ciotola capiente setacciate la farina con il cacao ed il lievito in polvere (1). Tagliate a cubetti il burro ed unitelo al cioccolato tagliato a pezzi in un pentolino e fate sciogliere a bagnomaria (2). Trasferite il cioccolato sciolto con il burro in una ciotola ed incorporate poco alla volta il composto di farina, cacao e lievito in polvere mescolando di continuo (3).

Trasferite le uova intere in una ciotola e mescolatele con l'aiuto di una frusta fino ad ottenere un composto leggero e spumoso (4). Prendete i pistacchi, sbucciateli e pelateli (5). Versate il composto all'interno di uno stampo rivestito di carta da forno, ricopritelo con i pistacchi a pezzetti e infornate a 180°C per 20 minuti (6).

Varianti

Quello tra pistacchio e cioccolato è indubbiamente un matrimonio ben riuscito, che sia cioccolato fondente o che uniate a piacimento un po' di cioccolato bianco sia all'interno dell'impasto che sulla superficie. Potete, inoltre, frullare separatamente i pistacchi fino ad ottenerne una pasta e farcire i brownies per ottenere un ripieno cremoso.

Consigli di preparazione

  • Utilizzate cioccolato e burro a temperatura ambiente.
  • Utilizzate un cioccolato fondente al 70% per ottenere il giusto equilibrio tra l'amaro del cacao e lo zucchero indicato negli ingredienti in modo da non sbilanciare la ricetta.
  • Assicuratevi che il pentolino contenente burro e cioccolato sia parzialmente immerso nell'acqua in modo tale da ottenere una cottura a bagnomaria e non al vapore, evitando rischi di bruciare il cioccolato.
  • Aggiungete lo zucchero poco alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta per assicurarvi che si sciolga bene all'interno del composto evitando grumi.
  • Aggiungete anche le uova una alla volta per evitare che il composto si sleghi e permettendo così al composto di assorbire tutti i liquidi.
  • Non cuocete troppo i brownies per evitare che risultino secchi. Il brownies è famoso per essere chewy, quindi all'interno non deve essere totalmente cotto.

Conservazione

Potete conservare i brownies al pistacchio per circa 3 giorni coprendoli e tenendoli in frigorifero. In alternativa potete tagliarli a quadrotti già cotti e congelarli, scongelandoli, poi, già porzionati.