ingredienti
  • Farina 00 200g • 750 kcal
  • Zucchero a velo 120g • 79 kcal
  • Burro 120g • 750 kcal
  • Uova 1 • 750 kcal
  • Scorza di limone q.b. • 50 kcal
  • caramelle 100g
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I biscotti di vetro sono dei biscotti di pasta frolla con un cuore che sembra di vetro grazie ad una base di caramelle di zucchero colorate. Se siete alle prime armi in pasticceria non preoccupatevi, questi dolcetti sono davvero facili da fare. La prima cosa che vi occorre sono delle caramelle dure, senza ripieno. Poi vi basterà preparare la pasta frolla per biscotti e il gioco è fatto. 

Come preparare i biscotti di vetro

Setacciate la farina con lo zucchero a velo e il lievito per dolci (1). Unite la farina e lo zucchero setacciati in una ciotola, il burro a tocchetti, l'uovo e la buccia di limone grattugiata (2). Lavorate con le mani gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Formate una palla con l'impasto di frolla, avvolgetela con della pellicola trasparente e fatela riposare in frigo per 30 minuti (3).

Riprendete il vostro impasto e stendetelo su un piano di lavoro infarinato con l'aiuto di un matterello. Formate una sfoglia spessa circa 3/4millimetri (4). Sbriciolate nel frattempo le caramelle. A questo punto formate i vostri biscotti aiutandovi con due formine (5), una più grande e una più piccola per formare lo spazio al centro di ogni biscotto (6). Disponeteli su una teglia ricoperta con un foglio di carta forno. Inserite al centro di ogni biscotto un cucchiaino di caramelle sbriciolate e cuocete a 180° per 10/15 minuti. Cuocete la frolla senza farla scurire troppo. Quando i biscotti saranno pronti toglieteli dal forno e fateli raffreddare prima di toglierli dalla teglia. .

Consigli

Se avete formine di dimensioni diverse non preoccupatevi, aiutatevi con un coltellino e formate voi lo spazio al centro di ogni biscotto in cui aggiungere le caramelle sbriciolate.

Fate raffreddare i biscotti prima di servirli perché le caramelle cotte e ancora calde potrebbero attaccarsi al foglio di carta forno.