ingredienti
  • Bigoli 360 gr freschi o secchi
  • Acciughe 8 sotto sale • 204 kcal
  • Cipolla bianca 1 grande • 26 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 270 kcal
  • Sale marino q.b. • 1 kcal
  • Prezzemolo q.b. tritato • 18 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I bigoli in salsa sono un primo piatto tipico della tradizione culinaria del Veneto a base di acciughe, una pietanza che si consumava di solito nei giorni di magro decretati dalla chiesa: mercoledì delle Ceneri, Venerdì Santo e vigilia di Natale, ma che è possibile preparare tutto l'anno. I bigoli sono una pasta lunga tipica veneta che somiglia a dei grandi spaghetti, hanno la superficie ruvida e porosa che assorbe bene qualsiasi condimento. In commercio si trovano sia freschi che secchi. In questa ricetta i bigoli vengono conditi con una salsa di cipolle bianche e acciughe, o sarde, disciolte nell'olio extravergine d'oliva: un condimento semplice ma gustoso che delizierà i vostri ospiti.

Nella ricetta originale i bigoli si preparano con farina 00, acqua e sale e, in alcune varianti, con farina integrale e con l'aggiunta di uova, e si realizzano utilizzando il bigolo, un torchio per la preparazione della pasta fresca che è stato portato in Veneto dalla Cina grazie a Marco Polo. Il nome bigoli fa riferimento alla forma della pasta che somiglia a un bruco, che nel dialetto veneto si dice "bigat".

Come preparare i bigoli in salsa d'acciughe.

Sfogliate la cipolla e tagliatela a fette molto sottili. Versate l'olio in una padella con il fondo largo e unite la cipolla facendola appassire a fuoco dolce senza farla rosolare, nel caso aggiungete un poco d'acqua. Dissalate le acciughe, se le avete comprate intere eliminate anche le lische e tagliatele a pezzetti. Non appena le cipolla saranno diventate trasparenti aggiungente le acciughe e mescolate fino a che non saranno sciolte con le cipolle aggiungendo, se occorre l'acqua di cottura della pasta.(1) Aggiungete poi il sale e, se desiderate, un po' di pepe. Nel frattempo cuocete i bigoli (2) in acqua bollente e leggermente salata, scolateli al dente e trasferiteli nella padella con il condimento, mescolate in modo da far assorbire bene il sughetto di cipolle e acciughe. Servite ben caldi con una spolverata di prezzemolo tritato. I vostri bigoli in salsa sono pronti per essere gustati ben caldi.(3)

Consigli.

Per donare più sapore al piatto e conferire un tocco più rustico, potete aggiungere del pangrattato saltato nell'olio, magari con l'aggiunta di pepe o di qualche spezia come alloro, rosmarino, timo o con il prezzemolo tritato.

Potete aggiungere alla ricetta anche 1 bicchiere di vino bianco: una volta aggiunte le acciughe alla cipolla, bagnate con il vino bianco e fate cuocere a fuoco lento fino a farlo evaporare, mescolando spesso.

Non aggiungete molto sale: la presenza delle acciughe, infatti, donerà la giusta sapidità al piatto.

Se non trovate i bigoli potete preparare questa ricetta con gli spaghettoni, con i pici toscani e scegliendo tra pasta di semola o all'uovo, in base ai gusti.

Se avete tempo e volete preparare i bigoli fatti in casa, per 4 persone vi occorreranno 400 gr di farina 00 e 4 uova. Sistemate la farina a fontana su un piano di lavoro, versate al centro le uova e aggiungete un po' di sale. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e lavorate l'impasto per una decina di minuti fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Copritelo con pellicola trasparente e fate riposare per mezz'ora. Tracorso il tempo necessario dividete il panetto in più parti e inseritelo nel bigolo, azionate la macchina e realizzate la vostra pasta fresca. Adagiateli su una spianatoia infarinata e poi procedete con la cottura.

Come conservare i bigoli in salsa.

I bigoli in salsa si possono conservare in frigo per 1 giorno al massimo all'interno di un contenitore ermetico.