ingredienti
  • Farina tipo 00 350 g • 750 kcal
  • Zucchero 180 g • 750 kcal
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina • 750 kcal
  • Scorza di limone 1 limone • 50 kcal
  • Burro 100 g • 750 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 79 kcal
  • Sale 1 pizzico • 750 kcal
  • Latte intero 100 ml
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il berlingozzo è un tipico dolce lievitato al limone originario della Toscana, in particolare della città di Lamporecchio. Da tradizione si prepara a Carnevale, in particolare in occasione del giovedì grasso. Infatti il suo nome discende dalla parola "berlingaccio", in riferimento a una maschera in uso nel Quattrocento. Altro termine legato a questo nome è il verbo berlingare, che significava "spassarsela a tavola". Oggi si rispetta la tradizione, anche se è una ciambella talmente buona che si cucina anche durante gli altri giorni. Due sono le caratteristiche del berlingozzo: il profumo di agrume e la semplicità.

Come preparare il berlingozzo

Mettete lo zucchero nella ciotola della planetaria (1) e le uova. Iniziate a lavorare insieme a velocità media (2) fino a ottenere un impasto chiaro e spumoso. Aggiungete quindi il burro sciolto (3) e azionate nuovamente la macchina.

Grattugiate la scorza di un limone (4) e versate la farina e il lievito setacciati a pioggia (5). A questo punto cambiate le fruste con la foglia. Aggiungete il latte a filo mentre l'impastatrice lavora (6). Aggiungete per ultimo un pizzico di sale.

Dopo aver imburrato uno stampo per ciambella travasate il composto (7) in maniera uniforme (8). Infornate dopo aver preriscaldato a 180° il forno per 35/40 minuti (9). Una volta tiepido toglietelo dallo stampo, riponetelo in un piatto e cospargetelo con zucchero a velo.

Consigli

Il tempo di cottura è sempre relativo al vostro forno. Vi accorgerete che il vostro berlingozzo è pronto quando lieviterà per bene in cottura e quando in superficie si formeranno delle fosse. Ricordate che per far scivolare il berlingozzo dallo stampo serve ungere quest'ultimo con abbondante burro. Se gustate il berlingozzo a colazione mettete sulla fetta un velo di marmellata di ciliegie o mele.

Varianti

Per ottenere un berlingozzo goloso si possono aggiungere delle gocce di cioccolato fondente nell'impasto. Se lo preparate nel periodo di Carnevale guarnitelo con lo zucchero colorato per dolci. Chi avesse qualche intolleranze può rimediare con la sostituzione degli ingredienti. Quindi il latte di soia, mandorle o riso al posto di quello intero di mucca usato nella ricetta. Chi gradisce una versione light può sostituire il burro con l'olio di semi di girasole.

Conservazione

Il berlingozzo si mantiene sotto una campana di vetro per 4 o 5 giorni dalla preparazione.