ingredienti
  • Nettare di pesca bianca 5 cl
  • Spumante brut 10 cl • 95 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il Bellini cocktail è un long drink ideale per l'estate che fa parte della famiglia degli sparkling cocktail, quelli cioè a base di frutta fresca e spumante o Champagne. Si preparara con pesche bianche di stagione miscelate con spumante brut o prosecco. Un cocktail italiano raffinato e delizioso: la struttura e la freschezza dello spumante si sposano alla perfezione con l'aroma e il profumo delle pesche. In merito alle dosi, il rapporto degli ingredienti è di 1 a 2: lo spumante deve essere presente in quantità doppia rispetto al nettare di pesca. Ciò è importante soprattutto se dovete preparare caraffe di cocktail per feste estive. Ecco come preparare il Bellini cocktail passo dopo passo.

Storia e origini del Bellini cocktail

Il Bellini cocktail fu ideato nel 1948 da Giuseppe Cipriani, nel famoso Harry's Bar di Venezia. Il long drink fu preparato in onore del pittore Giovanni Bellini, in occasione di una sua mostra. Si dice che il colore rosato del cocktail fosse ispirato al colore della tonaca di un santo ritratto da Bellini: in origine, infatti, il drink veniva preparato con Champagne, nettare di pesca bianca e un po' di purea di lamponi che donava al cocktail una colorazione rosata. Il Bellini è divenuto poi famoso, non solo grazie al suo sapore fruttato e dolce, ma anche grazie agli artisti che frequentavano l'Harry's Bar e che ne diffusero la conoscenza in giro per il mondo.

Come preparare il Bellini cocktail

Lavate le pesche bianche con acqua corrente e sbucciatele. Ora tagliatele a metà, eliminate il nocciolo centrale e tagliatele a spicchi. Sistematele in un colino e schiacciatele con un cucchiaio così da estrarne il nettare. Filtrate la purea con un colino a maglie strette, ottenendo così una polpa omogenea. Versate in un flute il nettare di pesca e aggiungete lo spumante brut o il prosecco ben freddo, fino a colmare il bicchiere. Servite subito il vostro Bellini cocktail decorato con una fettina di pesca.

Consigli

Per la preparazione del Bellini utilizzate le pesche bianche e ben mature, che trovate fresche da giugno ad agosto. Si tratta di pesche succose e dal sapore delicato, inoltre la buccia ha delle striature che vanno dal bianco al rosa. Questo cocktail andrebbe preparato solo con questa tipologia di pesche, in quanto le altre sono più fibrose e meno dolci.

Potete utilizzare anche il frullatore per la preparazione del Bellini cocktail: la soluzione ideale se dovete prepararne una maggiore quantità. Frullate però a bassa velocità, così da non far surriscaldare troppo le pesche: nel caso aggiungete poco ghiaccio.

Evitate l'utilizzo del succo di pesca industriale per la preparazione del Bellini, al massimo utilizzate del nettare di pesche artigianale.

Per preparare un Bellini royal potete sostituire il prosecco con lo Champagne. Se invece volete preparne una versione analcolica, sostituite lo spumante con la soda.