ingredienti
  • Carne e derivati 1 kg • 107 kcal
  • Pancetta 200 gr • 661 kcal
  • Ricotta 400 gr • 146 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Parmigiano grattugiato 100 gr • 21 kcal
  • Vino bianco 1/2 bicchiere • 21 kcal
  • Basilico q.b. • 15 kcal
  • Olio d'oliva • 901 kcal
  • Margarina light 30 gr • 545 kcal
  • Brodo vegetale 1 bicchiere • 11 kcal
  • Sale marino q.b. • 286 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L’arrosto di manzo ripieno è una ricetta tipica della cucina italiana, ideale soprattutto per i pranzi della domenica o per festeggiare le grandi occasioni in famiglia o con gli amici. La carne da scegliere è quella bovina, quindi manzo o vitello. La preparazione richiede un po' di tempo, ma ne varrà la pena. Esistono numerose varianti per farcire la carne, da quella alla ricotta a quella ai carciofi, dai funghi agli spinaci, che potrete scegliere a seconda dei vostri gusti. Attenzione alle calorie: per ogni porzione ce ne sono circa 480.

Come si prepara l’arrosto di manzo ripieno di ricotta

Per preparare l’arrosto di manzo ripieno di ricotta cominciate a battere con un batticarne un chilo di carne di manzo bella tenera. Ricordate sempre di eliminare la cartilagine e il grasso in eccesso, che potrebbero altrimenti indurire in fase di cottura.

Dopo aver battuto la carne, mescolate in una terrina la ricotta, il formaggio, la pancetta, l’uovo, mezzo cucchiaino di sale e le foglie di basilico tritate. Amalgamate il tutto e spalmatelo sulla carne, che va poi arrotolata e chiusa con uno spago da cucina.

Intanto, mettete tre cucchiai di olio e un po' di margarina in una pentola. Aggiungeteci la carne e fatela rosolare per qualche minuto a fuoco vivace, bagnando ogni tanto con del vino bianco. Quando questo sarà evaporato, mettete un coperchio sul tegame e abbassate la fiamma. Proseguite la cottura aggiungendo un po' di brodo e portate a ebollizione. Per cuocere perfettamente il vostro arrosto ci vorranno circa 50 minuti. Trascorso questo tempo, sgocciolatelo e tagliatelo per servirlo su di un piatto da portata, magari accompagnato da un contorno a base di patate.

Conservazione

L'arrosto di manzo ripieno può essere conservato in frigorifero per massimo 2 giorni coperto da pellicola trasparente. Riscaldate in forno o al microonde prima di servire. Non conservate in freezer, soprattutto se avete utilizzato ingredienti già decongelati.

L’arrosto di manzo ripieno si può cuocere al forno?

In genere l’arrosto di manzo ripieno può essere cotto anche al forno. Questo tipo di cottura è consigliato soprattutto per i tagli che hanno poco collagene, come ad esempio il vitello. In genere questa preparazione richiede due ore di tempo. Prima di inserire la carne nel forno, preriscaldato a 180 gradi e possibilmente su di uno spiedo, cospargetela da ogni lato con olio o burro e fatela scurire in padella a fuoco vivace. Se non avete uno spiedo, potete utilizzare una classica pentola per arrosti precedentemente imburrata, ricordandovi di girare la carne molto spesso finchè non è pronta.

Arrosto di manzo ripieno: tutte le varianti

L’arrosto di manzo ripieno è un secondo piatto tipico per le grandi occasioni. Soprattutto se si hanno ospiti a pranzo o a cena, è ideale perché può soddisfare i gusti più diversi a seconda della farcitura che si decide di realizzare. Ecco le varianti più famose:

  • arrosto di manzo ripieno di verdure e frittata: per realizzare questa variante, dopo aver battuto per bene la carne, nettate degli spinaci e lessate a parte carote, fagiolini e patate ancora con la buccia. Quando saranno tutti cotti, scolateli al dente. Nel frattempo preparate la frittata: sbattete le uova in una terrina insieme al sale, al pepe e a due cucchiai di parmigiano, cuocete il composto in padella con una noce di burro e mettetela da parte. A questo punto farcite la carne: ricopritela con la frittata e su questa distribuite le verdure lessate. Avvolgete il tutto e se necessario inserite il rotolo di carne in una reticella. Fate cuocere in padella per circa un’ora;
  • arrosto di manzo ripieno di spinaci e ricotta: iniziate rosolando l’aglio nell’olio e uniteci gli spinaci. Dopo averli fatti raffreddare, mescolateli insieme a formaggio grattugiato e ricotta. Intanto preparate la carne. Prima di rovesciare il composto appena realizzato, potete ricoprire la carne con delle fette di prosciutto. Legate il tutto con dello spago da cucina e cuocete in forno o in padella per poi servire a tavola;
  • arrosto di manzo ripieno ai funghi: se optate per questa variante, iniziate col cuocere i funghi in padella, magari aromatizzando con spezie, sale e pepe, e poi appoggiateli sulla carne che andrete a richiudere con lo spago prima di cuocere in tegame o in forno. Per ottenere un risultato più gustoso, usate i funghi porcini, altrimenti vanno bene anche quelli di altre varietà. Potete farcire anche con un po' di prosciutto, che farete cuocere insieme ai funghi prima di continuare con la preparazione;
  • arrosto di manzo ripieno alle noci: in questo piatto il sapore della carne viene esaltato al massimo dalle noci grazie al loro sapore dolciastro. Preparate la carne, adagiateci sopra del prosciutto cotto, la fontina tagliata a fette e il prezzemolo tritato. Intanto, spezzettate i gherigli delle noci e posizionateli nella parte superiore della farcitura. Arrotolate il tutto e legate per bene prima di proseguire con la cottura;
  • arrosto di manzo ripieno ai carciofi: come per i funghi, aromatizzate a piacere l’ortaggio privato del gambo e fatelo rosolare in padella con aglio, olio, un po' di noce moscata grattugiata e del prezzemolo fresco. Una volta pronti inseriteli nel rotolo di carne, che andrete a chiudere prima di proseguire con la cottura;
  • arrosto di manzo ripieno in crosta: per realizzare la famosa crosta, utilizzate un rotolo di pasta sfoglia con il quale andrete a ricoprire l’arrosto, già farcito con gli ingredienti che più vi piacciono. Spennellate con un tuorlo d’uovo tutta la superficie per fargli acquistare un colore dorato in fase di cottura. Adagiate l’arrosto in crosta in una teglia foderata con carta da forno e unta con olio d’oliva, e fate cuocere in forno a 180 gradi per trenta minuti;
  • arrosto di manzo ripieno al latte: questo ingrediente conferisce alla carne un gusto molto delicato. Aggiungete nella padella in cui cuoce l'arrosto del latte caldo. Proseguite la cottura coprendo con il coperchio per almeno 50 minuti finchè l'arrosto non sarà pronto.

Contorni per l’arrosto di manzo ripieno

Se volete accompagnare l’arrosto di manzo ripieno il contorno per eccellenza sono le patate al forno oppure il purè di patate, aromatizzato con un pizzico di noce moscata. Alcuni consigliano di servire anche insieme a della polenta grigliata alla piastra. Anche le verdure sono una buona alternativa, come carciofi, funghi e zucchine saltate in padella.