ingredienti
  • Cosciotto di agnello 1kg
  • Olio Evo q.b.
  • Aglio 2 spicchi • 79 kcal
  • Timo q.b. • 661 kcal
  • Rosmarino due rametti • 661 kcal
  • Vino bianco 1 bicchiere • 21 kcal
  • Brodo di carne 1 bicchiere • 661 kcal
  • Sale q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero in polvere q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L'agnello arrosto è un classico secondo piatto preparato durante i giorni di festa pasquali, un piatto ricco di sapore e facile da preparare. La carne di agnello ha un sapore deciso e corposo ed è per questo motivo un'ottima alternativa alle carni di manzo o maiale. Con questa ricetta vi proponiamo un piatto profumato e saporito proprio come lo farebbe la nonna per la domenica passata in famiglia: il cosciotto di agnello viene insaporito con spezie e aromi e cotto lentamente. Siete amanti della tradizione e non potete rinunciare ad un arrosto morbido e succoso? Seguite la ricetta!

Come preparare l'agnello arrosto

Pulite la carne d'agnello sotto un getto di acqua fredda corrente e asciugatela con della carta assorbente da cucina. Massaggiate il cosciotto di agnello con un'emulsione di olio Evo, sale e pepe e lasciatelo riposare per 10 minuti. Prendete un pirofila dai bordi alti, unite un filo di olio e due spicchi di aglio tagliati a metà e privati dell'anima. Unite il cosciotto di agnello, il timo e il rosmarino e fate rosolare a fiamma dolce girando la carne così da cuocerla in modo omogeneo su tutti i lati (1). Quando la carne risulterà cotto uniformemente in superficie bagnatela con un bicchiere di vino bianco e fate evaporare (2). Coprite con un coperchio e cuocete per 20 minuti.Unite un bicchiere di brodo e continuate la cottura per ulteriori 20 minuti (3). Controllate che i liquidi di cottura non evaporino prima che la carne sia cotta al punto giusto e se dovesse essere necessario unite un altro mestolo di brodo. Servite l'agnello arrosto su un piatto da portata irrorandolo con il sughetto di cottura.

Consigli

Potete preparare l'agnello arrosto utilizzando un doppio metodo di cottura: quando il vino sarà evaporato, trasferite la pirofila in forno e cuocete per 60 minuti a 180 gradi bagnando la carne di tanto in tanto con il brodo, quindi alzate la temperatura a 200 gradi per gli ultimi 10 minuti di cottura.

Servite il vostro agnello arrosto con un contorno di patate novelle al forno, croccanti fuori e morbide dentro: un grande classico della nostra cucina amato proprio da tutti.

Varianti

La carne di agnello ha un sapore decido e corposo, per questo motivo questo ingrediente è molto apprezzato in cucina e preparato in molti modi diversi: provate la nostra ricetta romana dell'agnello alla cacciatora con pomodoro, aglio e olive taggiasche, un piatto ricco perfetto per il vostro menù di Pasqua!