ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le zucchine ripiene vegetariane sono un secondo piatto perfetto per le giornate estive. Ideali per una cena in giardino con gli amici, perfette come antipasto durante il pranzo in famiglia e ideali da portare con sé sia per la pausa a lavoro o a mare, le zucchine ripiene così preparate sono una variante vegetariana leggera e facilmente digeribile.

Scopriamo come preparare la versione senza carne delle zucchine ripiene e le sue possibili varianti.

Come preparare le zucchine ripiene.

Lavate, mondate e tagliate le zucchine in 3 pezzi. Con l'aiuto di uno scavino o di un coltello, scavatele per 3/4 (1).
Fate appassire in padella la cipolla con un filo d'olio. Frullate la polpa delle zucchine e aggiungetela in padella. Lasciate cuocere a fiamma bassa per 5 minuti. Salate e pepate.
Tagliate i pomodorini a cubetti. Aggiungeteli insieme al pangrattato (2), all'aglio schiacciato a tagliato a pezzetti molto piccoli, alla menta e al parmigiano alla polpa di zucchine precedentemente cotta.
Posizionate le zucchine precedentemente scavate in una pirofila (3) e salatele.

Tagliate a cubetti l'asiago.
Inserite in ogni pezzo un cubo di formaggio (4), qualche cucchiaino di farcia (5) e mezzo pomodorino (6).
Irrorate il tutto con un filo d'olio, aggiungete nella pirofila 4 cucchiai d'acqua e infornate a 200°C per 20 minuti.

Quali zucchine utilizzare?

Un'ottima alternativa alle zucchine genovesi sono quelle tonde, che garantiscono un'ottima resa estetica e reggono bene la cottura al forno. In generale, tutte le zucchine si prestano a questa preparazione, meno indicate sono quelle lunghe tipiche della Sicilia e appartenenti alla pianta dei tenerumi.

Varianti.

Zucchine ripiene alla ligure.

Le zucchine ripiene alla ligure sono caratterizzate da una farcia composta principalmente da tonno e arricchita con capperi, pinoli e acciughe.
Le zucchine sono spesso prima lessate intere mentre, invece, il procedimento per la farcia è lo stesso che vi ho descritto io al quale vanno però aggiunti anche gli ingredienti che vi ho appena elencati. Il tutto sarà poi gratinato in forno.

Zucchine ripiene con riso.

Così come i pomodori ripieni, anche le zucchine si prestano ad essere farcite con il riso. Immaginatele come salva frigo quando avanza un po' di risotto, oppure preparate del riso bollito che condirete come più gradite, magari maneggiandolo con la farci che vi ho proposto prima alla quale però non andrà aggiunto il pangrattato. Oppure scottate leggermente le zucchine e farcitele con l'insalata di riso evitando il passaggio in forno.

Zucchine ripiene con cous cous.

Scottate le zucchine. Cuocete la semola del cous cous e conditela con basilico fresco, un po' di curcuma e del pomodorino tagliato a cubetti. Farcite le zucchine e otterrete delle zucchine ripiene con cous cous davvero ottime per queste giornate calde. Anche in questo caso, non è necessaria la cottura in forno.

Consigli.

  • Potete sostituire l'asiago con qualsiasi formaggio preferiate, anche con la mozzarella.
  • Il tempi di cottura varia anche in base a come gradite le zucchine, se più al dente o più cotte. 20 minuti è da considerarsi per delle zucchine al dente.
  • La quantità di pangrattato può variare in base alla consistenza che volete dare al vostro ripieno. Più pangrattato significa meno umidità.
  • Se gradite le zucchine ben cotte e volete essere sicuri che lo siano, potete prima sbollentarle in acqua salata per 2-3 minuti.
  • Potete sostituire l'aglio fresco con quello in polvere.
  • Omettendo il mezzo pomodorino e cospargendo la superficie delle zucchine farcite con pangrattato o panco e aggiungendo ai 20 minuti di cottura in forno altri 5 con funzione grill, otterrete una crosticina golosa e croccante.