difficoltà
Facile
tempi
30min
dosi per
4 persone
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le zucchine alla scapece sono una ricetta tipica napoletana, semplice da realizzare e dal sapore fresco e inconfondibile. Si tratta di un contorno che si prepara tagliando le zucchine a rondelle, friggendole in olio extravergine d'oliva e condendole con l'aceto e la menta. Il termine scapece deriverebbe dallo spagnolo "escabeche" ed avrebbe origine latina, poiché i Romani conoscevano già questo modo di condire pesce e ortaggi con una marinatura a base di aceto, che potesse anche conservare meglio gli alimenti. Le zucchine alla scapece sono un contorno molto veloce che si adatta ad un secondo a base di pesce oppure di carne ma sono ottime anche come antipasto, accompagnate con del pane. Quella che vi propongo è la ricetta tradizionale, che prevede la bollitura di acqua e aceto, un procedimento in grado di smorzare l'acidità dell'aceto rispetto alla marinatura "a freddo" in cui l'aceto viene messo a crudo.

Come preparare le zucchine alla scapece.

Lavate le zucchine, asciugatele e poi con un coltello tagliate via le estremità (1). Tagliatele a rondelle, leggermente spesse (2). Friggetele un po' per volta in olio bollente (3), rigirandole spesso, fino a farle imbiondire.

Sgocciolatele con la schiumarola e ponetele su di un piatto su cui precedentemente avrete poggiato la carta assorbente. Prendete un'insalatiera, versatevi le zucchine, salatele e aggiungete le foglie di menta (4). In un pentolino mettete a bollire per qualche minuto l'acqua, l'aceto e lo spicchio d'aglio tagliato a pezzetti (5). Versate il tutto sulle zucchine, ed aggiungete tre cucchiai di olio della frittura (6). Mescolate delicatamente, ricoprite l'insalatiera con la pellicola trasparente e lasciate riposare le zucchine alla scapece per qualche ora prima di servirle.

Consigli.

  • Se preferite, potete preparare la scapece anche a freddo, creando una vera e propria marinatura, mescolando l'aceto, la menta, lo spicchio d'aglio tagliato a pezzetti e il sale.
  • Per far sì che i sapori si sentano di più vi consiglio di servire le zucchine alla scapece il giorno dopo, facendole marinare almeno 24 ore.
  • Se preferite, potete aggiungere alla marinatura un po' di pepe oppure del peperoncino fresco.
  • Conservate le zucchine alla scapece per 4-5 giorni in un contenitore chiuso ermeticamente oppure in frigo.

Varianti.

Zucchine alla scapece light.

Se preferite le zucchine alla scapece non fritte, vi consiglio di realizzare una variante light, molto meno calorica ma ugualmente appetitosa. Arrostite le zucchine su una griglia oppure cuocetele in forno ventilato a 220° per circa 20 minuti. Dopodiché conditele con 3 cucchiai di aceto, 3 cucchiai d'olio evo, un pizzico di sale e la menta.