ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il White Russian è un cocktail a base di vodka, liquore al caffè e crema di latte, una variante del Black Russian con un alto grado alcolico, circa 20° di vol., ma più delicato e dolce, caratteristica che lo rende un drink consumato come dessert e molto amato dalle donne. Un cocktail da gustare liscio in inverno, per godere a pieno del suo sapore vellutato, e con il ghiaccio d'estate, da servire in un bicchiere old fashioned con una cannuccia corta. Per la preparazione preferite la vodka secca e, tra i liquori al caffè, l'ideale è Kahlua o, in alternativa, il caffè Borghetti. Ecco come preparare questo delizioso drink per concludere al meglio la serata.

Come nasce il cocktail White Russian.

Il White Russian è uno short drink ideato alla fine degli anni Quaranta da un barman del Metropole di Bruxelles, Gustave Tofs, in onore dell'ambasciatore del Lussemburgo Perle Mesta. Nasce come variante del Black Russian anche se in Russia viene considerato un cocktail per turisti, che spesso non se la sentono di bere la vodka pura, come vuole la tradizione locale. Il suo nome significa "Russo bianco" e fa riferimento ai gruppi che si opponevano alla Rivoluzione d'ottobre del 1917 , un gruppo di filozaristi che lottavano contro i comunisti rossi. Il White Russian è stato anche protagonista del cinema: è il drink preferito da Drugo, il personaggio principale del film "Il grande Lebowski"  interpretato da Jeff Bridges, e da Halle Barry in "Catwoman".

Come preparare il White Russian.

Il White Russian si prepara versando direttamente gli ingredienti in un bicchiere old fashioned con ghiaccio. Lo shaker viene utilizzato solo per shakerare un po' la crema di latte prima di versarla.

Versate nel bicchiere la vodka, il liquore al caffè, e date una mescolata con il bar spoon o un cucchiaino lungo. Aggiungete poi la crema di latte facendola colare sul dorso del bar spoon, tenendolo ben attaccato alla parete del bicchiere, in modo da creare uno strato ben definito. Una volta terminata la preparazione il White Russian non va mescolato, in quanto il liquore al caffè deve restare sul fondo per creare lo stacco con il bianco della crema di latte. Servitelo semplicemente con un cannuccia corta per poterlo sorseggiare lentamente.

Consigli.

Al posto della crema di latte potete utilizzare della panna liquida da shakerare appena prima di versarla. In alternativa andrà bene anche del latte o una miscela di latte e panna suddivisi in parti uguali.

È importante shakerare la crema di latte o la panna, per circa 10 secondi con un paio di cubetti di ghiaccio, per donarle più consistenza.

Di solito per il White Russian non si utilizzano decorazioni ma, se preferite, potete guarnire con una ciliegia per renderlo più colorato e accattivante.

In inverno potete consumare il White Russian senza ghiaccio aggiungendo anche 1 tazzina di caffè espresso.