ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La Victoria sponge cake è una tipica torta inglese formata da due dischi di sponge cake disposti a sandwich, fatti di pan di spagna, farciti con crema al burro e marmellata di fragole. Si dice che questa torta piacesse molto alla regina Vittoria, che ne gustava una fetta durante il té delle cinque del pomeriggio, per questo motivo il dolce ha questo nome e viene ancora servita durante il rito inglese del tè pomeridiano.

Ammorbidite il burro con l'aiuto di una planetaria o una frusta elettrica fino a renderlo cremoso (1). Incorporate lo zucchero versandolo lentamente (2). Una volta che il composto si è amalgamato aggiungete le uova, la farina e il latte e lavorate a media velocità fino ad ottenere un impasto liscio e cremoso (3).

Ritagliate un cerchio di carta da forno per rivestire il fondo di due stampi da 20 cm, sciogliete un pezzetto di burro e con un pennello imburrate i lati dello stampo (4). Versate l'impasto nei due stampi e infornate a 180°C per circa 25 minuti. Preparate la crema al burro setacciando lo zucchero a velo in una ciotola (5). In una planetaria ammorbidite il burro, aggiungete la vaniglia ed incorporate poco alla volta lo zucchero a velo, continuando a lavorare con la frusta a media velocità fino ad ottenere una crema liscia (6).

Una volta che il pan di spagna si sarà raffreddato farcite la base di un disco della torta con la crema al burro (7) e la marmellata, aiutandovi con una spatola per distribuirla sulla superficie di crema al burro (8). Ricoprite delicatamente con l'altro disco e fate riposare in frigorifero prima di servire (9).

Consigli di preparazione.

La Victoria sponge cake è un dolce facile da preparare ed estremamente efficace se si segue qualche piccolo accorgimento

  • Portate il burro a temperatura ambiente prima di lavorarlo per l'impasto in modo da non alterare le temperature e quindi le consistenze.
  • Lavorate il burro con lo zucchero finché i cristalli di quest'ultimo non si saranno sciolti e il composto risulterà liscio.
  • Non mi stancherò mai di dirlo: aggiungete le uova una alla volta e a temperatura ambiente per evitare che i liquidi contenuti in queste sleghino l'impasto senza poterli assorbire.
  • Lavorate le uova a media velocità e a lungo in modo che l'impasto incorpori più aria possibile, favorendone la crescita e la leggerezza.
  • Non aprite il forno prima che la cottura sia pressoché ultimata per evitare che l'impasto si sgonfi.
  • Bagnate leggermente la spatola o riscaldatela per un paio di secondi per poter meglio distribuire la crema al burro sulla superficie della torta.

Cenni storici.

Sembra che le origini della Victoria sponge cake affondino, non a caso, nel periodo Vittoriano. La duchessa di Bedford, a cui pare sia attribuita l'idea del classico tè pomeridiano inglese, aveva spesso cali di energie nel pomeriggio a causa degli striminziti pasti di corte e pare amasse invitare i suoi amici alle cinque del pomeriggio per un pasto aggiuntivo, adottando la forma del té europeo e servendovi con esso torte, pane al burro e così via. Questa abitudine prese immediatamente piede e dilagò a Londra, diventando una pratica estremamente popolare, tanto da prendere la regina Vittoria in persona. Il suo dolce preferito da consumare durante quella pausa che oggi conosciamo in tutto il mondo? ma naturalmente quella che verrà chiamata, in suo onore, Victoria sponge cake.

Conservazione.

Potete conservare la torta per due giorni tenendola in un contenitore chiuso e alla temperatura di 8-10°C.