ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il veggie burger è un piatto unico a base di lenticchie, senza carne, che sostituisce l'hamburger di carne nella dieta vegetariana. Li abbiamo conditi con una salsa di peperone ma potete scegliere il condimento e le salse che preferite in base al vostro gusto.

Come preparare i veggie burger.

Pulite la cipolla e tagliatela a cubetti (1). Stufate la cipolla in poco olio (2). Lavate le lenticchie, aggiungetele alle cipolle (3)

copritele con un po' di acqua, aggiungete un rametto di rosmarino e di salvia (4) e portate a bollore. Pelate la patata, tagliatela grossolanamente (5) e aggiungetela alle lenticchie. Aggiustate di sale e di pepe. Fate cuocere per 45 minuti circa e, quando le patate e le lenticchie saranno ben cotte, fate asciugare tutta l'acqua (6).

Quando il composto sarà compatto e asciutto, mettiamolo in una ciotola e schiacciamolo con una forchetta (7). Prendete un coppapasta e ungetelo, posizionatelo sulla carta da forno e riempitelo col composto (8) schiacciandolo accuratamente per renderlo compatto. Sformate i veggie burger (9) e metteteli da parte.

Preparate la salsa. Mettete un peperone rosso in forno preriscaldato e fate cuocere a 180° per una decina di minuti (10). Mettete il peperone in un contenitore con coperchio e fatelo freddare in modo da spellarlo facilmente (11). Privategli del bianco e dei semi. Pulite uno spicchio d'aglio e mettetene metà in un frullatore assieme al peperone (12). Aggiungete sale, poco pepe e olio extravergine di oliva.

Frullate fin quando non avrete una salsa cremosa (13). Ungete i burger con olio extravergine di oliva (14), riscaldate bene una padella antiaderente e fateli cuocere spennellando l'altro lato (15) per circa tre minuti per lato.

Disponete la salsa al centro di un piatto a specchio (16) e impiattate il veggie burger sulla salsa (17). Nella padella ancora bollente, mettete un filo d'olio, due foglioline di salvia a cuocere per qualche secondo e ponetele, infine, sul burger (18).

Consigli.

Per fare un veggie burger compatto, scegliete patate a pasta gialla per evitare di aggiungere pangrattato o un uovo per legare. State attenti a non sollecitare troppo il burger durante la cottura in padella per evitare di sfaldarlo.

Potete congelare i burger prima della cottura in padella e, dopo lo scongelamento, potete cuocerli sia in padella antiaderente che in forno. Ovviamente, è sconsigliato il congelamento per più di tre mesi.