ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L'uovo di Pasqua al cioccolato al latte è una golosa delizia che accompagna le feste pasquali dei bambini. Se non volete acquistarle già pronte al supermercato o in pasticceria, potete preparare a casa il vostro uovo di cioccolato al latte: una dolce scioglievolezza che profumerà la vostra cucina. La preparazione non è molto difficile ma bisogna seguire i passaggi giusti per lavorarlo e farlo arrivare alla temperatura ideale: in questo modo il vostro uovo di Pasqua avrà la giusta consistenza e lucentezza. Per personalizzarlo aggiungete una sorpresa e, chi desidera, potrà decorare l'uovo per renderlo davvero unico.

Come preparare l'uovo di Pasqua al cioccolato al latte.

Tritate il cioccolato al latte in modo grossolano (1) e scioglietelo a bagnomaria. Misurate la temperatura con un termometro da cucina e, quando la temperatura sarà di 50°, versate 2/3 di cioccolato fuso su una lastra di marmo per temperarlo: in questo modo raggiungerà la giusta temperatura in poco tempo.

Lavorate il cioccolato aiutandovi con una spatola: misurate di nuovo la temperatura e, quando avrà raggiunto i 27°, unitelo nella terrina dove ne avete lasciato 1/3 e mescolate bene.

Quando la temperatura raggiungerà i 29° prendete uno stampo in policarbonato, di quelli creati apposta per preparare le uova di Pasqua, dovrà essere di 18 cm di lunghezza. Versate il cioccolato e distribuitelo bene nelle due metà (2) roteando lo stampo in modo da ricoprire bene anche i bordi. Dopo 1 minuto girate lo stampo su un vassoio, raccogliendo il cioccolato in eccesso in una ciotola. Lasciate solidificare a temperatura ambiente per circa 15 minuti.

Ora con l'aiuto di un raschietto eliminate il cioccolato in eccesso dai bordi, in modo da livellarli, e versate il cioccolato rimasto nuovamente negli stampi distribuendolo in modo uniforme.

Fate solidificare il cioccolato per 3 ore, potete metterlo anche in frigo, soprattutto se la temperatura supera i 20°. Una volta trascorso il tempo necessario prendete lo stampo, capovolgetelo e sformate con delicatezza metà uovo con una leggera pressione sulla forma dello stampo (3).

Prendete una padella ampia, di almeno 23 cm di diametro, scaldatela leggermente e appoggiatela sul piano di lavoro. Adagiateci dentro metà uovo facendo aderire i bordi al fondo. Lasciate per pochi secondi, giusto il tempo che si scaldino, e inserite la sorpresa.

Ora fate combaciare le due metà di uovo e tenete leggermente premuto per alcuni minuti, fino a farle sigillare perfettamente.

L'uovo di Pasqua al cioccolato al latte è pronto per essere gustato!

Consigli.

Per preparare il vostro uovo di Pasqua scegliete del cioccolato al latte di copertura di alta qualità: sarà più adatto al temperaggio e vi garantirà un ottimo risultato finale.

Durante la preparazione tenete sempre a portata di mano il pentolino con l'acqua calda del bagnomaria: potrà servirvi per riscaldare leggermente il cioccolato se la temperatura dovesse abbassarsi troppo. Nel caso invece il cioccolato fuso fosse troppo caldo, ripetete l'operazione di spatolamento sul marmo.

Chi preferisce potrà utilizzare il cioccolato fondente, il cioccolato bianco o il cioccolato alle nocciole. Vi basterà seguire lo stesso procedimento.

Come conservare le uova di Pasqua al cioccolato al latte.

L'uovo di Pasqua al cioccolato al latte può essere conservato al massimo per 1 mese in un contenitore ben chiuso e al riparo da luce diretta e fonti di calore.