ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta al limone è un dolce alto, leggero e profumato, buono sia farcito con crema al limone che nella versione classica con zucchero a velo. Ideale per accompagnare la prima colazione, ma anche ottima per la merenda del pomeriggio o con il tè delle cinque.
Il profumo di limone la rende accattivante al palato e allo stesso tempo fresca. Un grande classico che si prepara in pochi minuti e che non può mancare tra le ricette da preparare durante l’inverno.

Come preparare la torta al limone soffice.

Preriscaldate il forno a 180°C.
Inserite in una planetaria le uova (1) e lo zucchero (2) e montate per almeno 10 minuti (3).

Ricavate dai limoni la scorza (4) e il succo (5). Mescolate e fate amalgamare tutto fin quando non avranno raggiunto la giusta consistenza (6).

Aggiungete a filo l'acqua e l'olio (7).
A questo punto, unite al composto il succo e la scorza grattugiata del limone (8) e, un cucchiaio per volta, la farina setacciata con il lievito (9). Versate il tutto in uno stampo e infornate per circa 50 minuti. Fate sempre la prova dello stuzzicadenti prima di servire.

Consigli.

I limoni ideali per la realizzazione di questa torta sono quelli biologici o la cui buccia non sia entrata in contatto con sostanza chimiche, ciò perché la parte esterna, oltre che il liquido, sarà una delle protagoniste per trasferire tutto l’aroma di limone necessario a rendere unico il gusto ed il profumo di questo dolce.

Sostituite il succo di limone con un bicchierino di limoncello o di liquore al limone anche cremoso. Il risultato sarà di una torta profumata e lievemente alcolica.

Per fare una torta al limone soffice e non secca, come nelle classiche ricette della nonna, bucherellate la superficie della torta presa dal forno con uno stecchino e inumiditela con una bagna composta da 5 cucchiai di succo di limone e 5 di zucchero a velo. In questo modo, la torta al limone non sarà asciutta ma, anzi, molto umida e morbida.

Se la vostra torta al limone non lievita, non avete sbattuto bene le uova oppure non avete setacciato la farina e il lievito.

Come decorare una torta al limone.

Per fare una torta al limone bella da vedere potete usare i limoni per la decorazione: cospargete la superficie con zucchero a velo, poi usate dei limoni grandi, tagliateli a metà e ricavate delle fette sottili di uguale spessore da porre sulla torta. Mettete le fette più grandi ai bordi della torta e le più piccole al centro. Potete anche abbellire con dei ciuffetti di panna al centro.

Varianti.

Torta al limone senza glutine.

Per fare una torta al limone senza glutine usate la farina di riso al posto della farina 00 e seguite la preparazione indicata dalla nostra ricetta.

Torta al limone senza lievito.

Per preparare la torta al limone senza lievito, potete utilizzare la stessa tecnica del Pan di Spagna montando prima i tuorli con o zucchero e poi aggiungendo a questi gli albumi montati a neve ben ferma.

Torta al limone light senza burro né uova.

Per ottenere una versione della torta al limone light senza burro né uova potete utilizzare 220 g di farina, 200 g di zucchero, 250 ml di latte di soia, una bustina di lievito la scorza ed il succo di un limone.

Come farcire la torta al limone.

La torta al limone può essere farcita con crema al limone, panna montata, crema pasticcera alla vaniglia o al limone, lemon curd, ma anche ganache al cioccolato bianco o crema al burro. Avete l’imbarazzo della scelta, ognuna di queste crema potrà arricchire di volta in volta questa torta rendendola sempre un dolce nuovo e goloso.

Come conservare la torta al limone.

La torta al limone si conserva morbida e profumata per un massimo di 5 giorni se ben coperta da una campana di vetro o conservata in un contenitore ermetico; inoltre, potrete congelarla per non più di 1 mese. Vi consiglio, una volta scongelata, di passarla in forno a 150° per 5 minuti se a fette o 15 se intera, così da eliminare eventuale umidità.