ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli spaghetti alle vongole sono un primo piatto tipico della tradizione culinaria napoletana. Spaghetti, vongole, giusto due pomodorini e tanto prezzemolo fresco. Pochi ingredienti ed una bontà disarmante caratterizzano questo primo piatto di mare.

Come preparare gli spaghetti alle vongole

Mettete le vongole in un colapasta e sciacquatele più volte sotto acqua corrente per eliminare parte della sabbia (1). Lasciate le vongole in un recipiente con acqua fredda per almeno un'ora (2). Scolate le vongole, ponetele in una pentola su fiamma viva (3) e dopo qualche minuto copritele con il coperchio. Spegnete il fuoco quando le vongole sono aperte.

Scolate le vongole mettendo da parte il liquido di cottura. Filtratelo con un colino a maglia fine per eliminare gli ultimi residui di sabbia e tenetelo da parte (4). In una padella fate soffriggere uno spicchio d'aglio in abbondante olio extravergine d'oliva, eliminate l'aglio quando è dorato. Versate il liquido di cottura delle vongole e aspettate che si addensi leggermente (5) e aggiungete le vongole (6).

Aggiungete due pomodorini tagliati in quattro parti (7, passaggio opzionale). Spegnete la fiamma dopo 2/3 minuti, le vongole non devono cuocere eccessivamente. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata. Scolateli al dente con l'aiuto di forchettone (8) e saltateli nella padella con le vongole. Aggiungete il prezzemolo tritato (9), impiattate e servite immediatamente.

Consigli.

  • Utilizzate le vongole fresche.
  • Non sfumate le vongole con il vino bianco, perderebbero il loro sapore.
  • Eliminate le vongole che non si sono aperte.
  • Mettete da parte un mestolo dell'acqua di cottura della pasta, potrà tornarvi utile nel caso in cui gli spaghetti appaiano asciutti.

Curiosità.

Tradizione vuole che gli spaghetti alle vongole siano il primo piatto tipico della vigilia di Natale a Napoli. Ben presto ha conquistato il suo posto anche nelle altri regioni italiane, che hanno personalizzato la ricetta. A Venezia ad esempio gli spaghetti alle vongole sono preparate con l'aggiunta dello zenzero. In merito alla ricetta napoletana resta aperta la disputa tra i sostenitori della versione in bianco e quelli della versione in rosso. Noi abbiamo optato per una versione intermedia, in bianco ma con l'aggiunta di qualche pomodorino, “massimo due” per non coprire il sapore delle vongole. In bianco, in rosso o leggermente macchiato questo piatto è squisito!

Varianti.

Gli spaghetti alle vongole possono essere preparati in due diversi modi

  • in bianco: il procedimento è quello che vi abbiamo mostrato, saltando però l'aggiunta dei due pomodorini
  • in rosso: al soffritto di aglio e olio viene aggiunto il passato o il concentrato di pomodoro in quantità maggiore rispetto alla ricetta che abbiamo proposto
  • non esistono altri varianti: se aggiungete verdure o altri ingredienti non sono spaghetti alle vongole ma altre ricette.