difficoltà
Facile
tempi
30min
dosi per
6 persone
calorie
230
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il soda bread è un pane irlandese a base di bicarbonato di sodio al posto del lievito, farina integrale, uova e latticello, si prepara velocemente ed è di facile realizzazione. Non è un pane tradizionale perché è l'acido fuoriuscito dal latte che consente al bicarbonato di sodio di lievitare senza utilizzare il lievito di birra, l'impasto si deve lavorare pochissimo e va subito infornato.

Preparate il latticello che, data la difficoltà nel reperirlo, può essere ottenuto facilmente. Versate dello yogurt bianco magro all'interno di una ciotola (1). Aggiungete il latte scremato ed il limone, mescolate accuratamente e lasciate riposare a temperatura ambiente per circa 15 minuti (2). In una ciotola capiente versate le farine, il bicarbonato ed il sale (3).

Una volta ottenuto il latticello aggiungete l'uovo e mescolate accuratamente (4). Aggiungete pian piano il composto di latticello e uova alle farine impastando all'interno della ciotola (5). Quando il composto inizia a stare insieme trasferitevi su un ripiano infarinato ed impastate a mano, quindi adagiate l'impasto su una placca rivestita di carta da forno ed incidete con una lametta o con un coltello affilato (6). Infornate quindi a 190°C per circa un'ora prima di lasciarlo raffreddare leggermente su una gratella.

Varianti.

Potete arricchire il soda bread con diversi elementi a seconda del vostro gusto: potete, infatti, aggiungere avena, semi di papavero, sesamo o finocchio o ancora frutta secca o insaporire l'impasto con un pizzico di pepe o della curcuma.

Consigli di preparazione.

  • Il latticello non è semplice da trovare in commercio ma potete ottenerlo come sopra indicato, utilizzando esclusivamente yogurt magro, latte scremato e limone in modo che fermenti e raggiunge la giusta preparazione.
  • In alternativa potete utilizzare della panna montandola per almeno 20 minuti. In questo modo la parte grassa si separerà dalla parte liquida che sarà appunto il latticello che filtreremo con l'aiuto di un colino in una seconda ciotola.
  • Aggiungete poco alla volta il latticello con le uova per evitare di slegare l'impasto e renderne difficile la lavorazione.
  • Una volta trasferiti sul ripiano infarinato non eccedete con la farina per evitare di indurire l'impasto e lavorate finché non risulterà omogeneo ed elastico.
  • Una volta terminato il tempo di cottura tirate fuori dal forno il pane e date un paio di colpetti sulla superficie: se il suono risulterà sordo allora il pane sarà cotto alla perfezione.

Cenni storici.

L'utilizzo della soda o del carbonato di potassio come agente lievitante all'interno delle preparazioni culinarie risale all'epoca dei primi insediamenti europei in America e veniva utilizzato appunto per preparare in modo rapido ed efficace il pane senza dover attendere i naturali tempi di lievitazione e viene elogiato da Amelia Simmons, autrice del primo libro di cucina conosciuto scritto da un'americana, nel suo American Cookery del 1796. Solo nel diciannovesimo secolo l'utilizzo del bicarbonato come agente lievitante approda in Europa diventando popolare soprattutto in Gran Bretagna, Austria e, appunto, in Irlanda.

Conservazione.

Potete conservare il soda bread per almeno un giorno in un luogo coperto e asciutto, in alternativa potete tagliarlo a fette e congelarlo.