difficoltà
Facile
tempi
30min
dosi per
4 persone
calorie
410
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il semifreddo al cioccolato è un dolce al cucchiaio da servire a fine pasto, fresco e gustoso, che si prepara facilmente e in poco tempo. Può essere servito in monoporzioni o a fette, guarnito con frutta fresca o accompagnato da panna montata, non vi stancherete mai di prepararlo.

Come preparare il semifreddo al cioccolato.

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato (1), aggiungete il burro tagliato a pezzetti (2) e lo zucchero a velo (3) e fate intiepidire.

Aggiungete i tuorli e mescolateli al composto fino ad ottenere una crema densa al cioccolato (4). Montate gli albumi a neve ben ferma (5) e incorporateli poco per volta. Trasferite il composto negli stampini (6) e fate rassodare in frigorifero per 12 ore.

Varianti.

Semifreddo al caffè.

La ricetta del semifreddo al caffè non si discosta molto da quella del semifreddo al cioccolato, l'unica differenza, infatti, è nella preparazione del caffè, che non deve essere troppo stretto.

Semifreddo alla nutella.

Il semifreddo alla nutella è un'ottima variante se non amate il cioccolato fondente. Buono da preparare per una merenda golosissima, la ricetta base può essere arricchita con fragole o nocciole oppure fare un semifreddo bigusto con il cioccolato bianco.

Semifreddo al cioccolato con yogurt.

Il semifreddo al cioccolato con yogurt è un dolce fresco, cremoso, grazie alla base allo yogurt, ed è l'ideale per feste proprio perché veloce da preparare. Ottimo soprattutto d'estate.

Semifreddo al cioccolato vegano.

Per fare un semifreddo al cioccolato vegano, sostituite le uova ed il burro con la panna montata (200 ml), ovviamente vegetale. Il vostro semifreddo resterà ugualmente goloso e se vorrete arricchirlo, aggiungete anche qualche mandorla o nocciola tritata.

Consigli.

  • Se non siete sicuri che il semifreddo al cioccolato venga sformato perfettamente, riponetelo in freezer 30 minuti prima di servirlo;
  • Cospargetelo con del cacao (amaro o zucchero, in base al vostro gusto) per donargli un aspetto più elegante e meno rustico;
  • Servitelo accompagnato da qualche biscotto. Ottimi amaretti e lingue di gatto.
  • Prima di versare il semifreddo negli stampini, sbriciolate all’interno del composto una manciata di amaretti (o anche altri biscotti), daranno non solo sapore, ma anche una consistenza differente al vostro dolce. Potreste anche non metterli all’interno e sbriciolarli solo sopra al momento di servirlo.
  • Per rendere ancora più fresco al palato il semifreddo, accompagnatelo con una dadolata di frutta fresca. L’ideale è un mix tra fragole, kiwi, pesche e lamponi.
  • Se al cioccolato fondente preferite quello al latte, nessun problema, potrete sostituirlo senza timore, ma diminuite il burro della metà.
  • Per fare un ottimo semifreddo, dovete usare il cioccolato fondente al 70% in modo da renderlo più corposo.