ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il salmone in padella, con pomodorini e olive, è un secondo piatto gustoso, semplice ma soprattutto è una ricetta light. La preparazione richiede solo pochi minuti e il gioco è fatto, metterete in tavola un piatto sfizioso e veloce. Una ricetta adatta anche per chi cerca di tenersi in forma senza rinunciare al gusto.

Come preparare il salmone in padella.

Salate a crudo il trancio di salmone su entrambi i lati (1). Ora scaldate in una padella antiaderente lo spicchio d’aglio in camicia e un filo d’olio. Quando la padella è ben calda adagiate il salmone in padella e lasciate cuocere per circa 3 minuti per lato (2). I tempi di cottura sono molto brevi. Aggiungete le olive. Tagliate i pomodorini (3).

Private i pomodorini dei semi (4). Tritate finemente il prezzemolo. Sfumate il salmone con un dito di vino bianco (5) e lasciate evaporare. Aggiungete i pomodorini in padella e a fuoco spento unite il prezzemolo (6).

Varianti.

Salmone marinato.

Il salmone marinato è particolarmente gustoso. Fate marinare il salmone nella soia per circa 30 minuti, poi scaldate un filo d’olio in padella e mettete il trancio di salmone. A fine cottura aggiungete una manciata di semi di sesamo e avrete un ottimo salmone marinato light. Potete servire il salmone marinato con una spadellata di zucchine con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio.

Salmone alle mandorle.

Il salmone e le mandorle si sposano alla perfezione quindi si può preparare una deliziosa panatura. Potete tritare una manciata di mandorle e unirle a qualche cucchiaio di pangrattato. Otterrete quindi una specie di panatura per il vostro salmone. Passate il salmone sulla panatura e fatela aderire bene da entrambi i lati. Scaldate un filo d’olio in padella e mettete il salmone a cuocere.

Salmone al vino bianco

Il salmone e il vino bianco insieme creano un piatto delizioso e profumato. Per preparare il salmone al vino bianco dovete seguire la ricetta originale riportata sopra, non usate però i pomodorini però. Sfumate il salmone con il vino bianco, usatene un bicchiere intero, e aspettate che l’alcol evapori. Lasciate cuocere ancora per circa 5 minuti e togliete dal fuoco. Grattugiate sul salmone la scorza di un limone e spolverate con prezzemolo tritato finemente.

Che contorno abbinare al salmone.

Il salmone in padella può essere accompagnato da un'insalatina fresca in estate, magari con pomodori, insalata lollo e origano. In inverno potete servirlo con contorni più consistenti come le patate al forno. Vediamo insieme come prepararne alcuni.

Patate al forno

Cucinate prima le patate perché hanno tempi di cottura più lunghi. Sbucciate le patate e tagliatele a dadini. Mettetele su una placca da forno. Aggiungete sale, rosmarino, olio e aglio e mescolate bene. Infornate a 180° per circa un’ora. Ogni tanto mescolate le patate in modo che la doratura sia uniforme. A circa 15 minuti dalla fine aggiungete il salmone e lasciatelo cuocere fino a doratura (circa 15 o 20 minuti).

Zucchine in padella

Accompagnate il salmone con un’ottima spadellata di zucchine. Mettete in padella uno spicchio d’aglio con un filo d’olio. Unite le zucchine, precedentemente tagliate a rondelle, e lasciate cuocere fino a che non avranno una deliziosa crosticina in superficie. Aggiustate di sale e servite calde.

Insalata con frutta di stagione.

In estate potete anche preparare un'insalata freschissima e velocissima per accompagnare il salmone. Usate la rucola, una pesca, dei pinoli tostati e condite con olio, sale e un goccio di limone.

Salse per accompagnare il salmone.

Salsa di yogurt all’aneto.

Il salmone è un pesce che si sposa alla perfezione con le erbe aromatiche, ma quella che ne esalta maggiormente i profumi ed i sapori, è l’aneto. Se preparate il salmone al forno o alla griglia, servitelo con questa salsa rinfrescante che pulisce la bocca tra un boccone e l’altro. Utilizzate un vasetto di yogurt intero, conditelo con olio, sale e due o tre cucchiai di succo di limone. All’ultimo aggiungete l’aneto fresco. Ora coprite e lasciate riposare fino al momento di servire in tavola.

Maionese con erba cipollina.

In pochi secondi potete trasformare una "banale" maionese in una deliziosa salsa per accompagnare il vostro salmone. Pulite e asciugate un ciuffo abbondante di erba cipollina. Tritate finemente con un coltello. Aggiungete l'erba cipollina alla maionese e la salsa è pronta per essere messa in tavola.

Che vino abbinare al salmone in padella.

Al salmone in padella potete abbinare un delizioso rosato, il Bardolino Chiaretto. Un vino che nasce sul lago di Garda, è fresco e profumato e particolarmente piacevole al gusto. Si sposa idealmente con un pesce di acqua dolce sia come posizione che come colore, ma soprattutto per il gusto.