ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il salmone al forno è un secondo piatto a base di pesce ideale per ogni occasione, una ricetta semplice dove potrete utilizzare sia i tranci che le fette: vi basterà aggiungere olio, aglio, prezzemolo e limone, oppure vino bianco, per poi cuocere tutto in forno in meno di mezz'ora. Facile da realizzare, ma anche molto leggero e raffinato, da accompagnare con un'insalata mista o con delle squisite patate al forno.

Come preparare il salmone al forno.

Sciacquate i tranci o le fette di salmone sotto l'acqua corrente, dopo averli privati delle lische, e asciugateli con un panno di cotone pulito.(1) Nel frattempo mettete in una ciotola il prezzemolo tritato, l'aglio tagliato a fettine, l'olio e il limone e lasciate riposare per circa mezz'ora, in modo da preparare un'emulsione che andrà a insaporire il vostro salmone. Trascorso il tempo necessario, rivestite una teglia con carta forno e cospargete il fondo con metà condimento. Adagiateci sopra i filetti di salmone e conditeli con il resto dell'emulsione.(2) Cuocete in forno a 180° per 20 minuti. Servite con un contorno a vostra scelta.(3)

Consigli.

Potete preparare il salmone in anticipo per poi cuocerlo al momento. In questo questo modo la ricetta sarà ancora più veloce.

Al posto del prezzemolo potete utilizzare origano, oppure timo scegliendo l'aroma che preferite per il vostro salmone al forno.

Se non volete preparare l'emulsione, potete aggiungere il condimento direttamente sui tranci di salmone dopo averli adagiati nella teglia: cospargeteli con prezzemolo, aglio, sale e olio. In questo caso, al posto del limone, aggiungete 1/2 bicchiere di vino bianco per insaporirlo.

Come conservare il salmone la forno.

Potete conservare il salmone al forno per 2 giorni in frigo, all'interno di un contenitore ermetico. Prima di consumarlo lasciatelo mezz'ora a temperatura ambiente e, se necessario, aggiungete un altro po' di olio.