ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il salame di cioccolato è un dolce preparato con cioccolato fondente ed è chiamato così perché la sua forma ricorda quella di un salame. Diffuso in molte regioni d'Italia, è un dolce senza cottura e si prepara spesso durante le feste di Natale o di Pasqua.

 Come si prepara il salame di cioccolato.

Sbriciolate con le mani i biscotti secchi (1) e metteteli in una ciotola capiente. Tagliate il cioccolato fondente a pezzetti (2) e scioglietelo a bagnomaria. Mescolatelo con un mestolo fino a renderlo cremoso e senza grumi. Lavorate il burro morbido con una spatola di silicone mescolandolo con lo zucchero e un uovo intero fino a creare una crema omogenea (3).

Aggiungete il cioccolato fondente fuso e raffreddato, i biscotti secchi sbriciolati (4), e amalgamate il composto con una spatola. Mettete l'impasto su un foglio di carta da forno e dategli la forma cilindrica di un salame (5). Arrotolate la carta da forno e stringete con forza i lati fino a formare una caramella (6).

Mettete a riposare in frigo per 4 ore il salame di cioccolato, poi sarà pronto per essere ricoperto di zucchero a velo (7) e tagliato a fette (8) (9).

Consigli.

Il salame di cioccolato è troppo morbido, come fare?

Puoi metterlo in freezer per un paio di ore in modo da renderlo maggiormente compatto e meno liquido.

Come decorare il salame di cioccolato per Natale?

Il salame di cioccolato è un ottimo fine pasto soprattutto durante le feste di Natale. Alcuni sono soliti farlo a forma di albero di natale e usare le classiche spezie natalizie, come la vaniglia, per decorarlo.

Perché il salame di cioccolato si rompe a metà o si sbriciola?

Tutto dipende da come avete arrotolato la carta da forno e se avete stretto bene i lati come una caramella. Inoltre serve un ingrediente grassoso per tenerlo compatto, diversamente si rompe o si sbriciola.

Varianti.

Il salame di cioccolato può essere variato in tanti modi: una delle varianti più gustose è il salame con un cuore di cioccolato bianco oppure al latte ma, in questo caso, ricordate di diminuire le dosi di zucchero di un 30%. Vi consiglio anche di diminuire le dosi di biscotti e sostituirli con frutta secca come mandorle, nocciole o anacardi, tutti rigorosamente spellati e tostati. Il gusto ne beneficerà ma – ovviamente – anche il potere calorico subirà un'impennata. Siete avvisati.

Molto buona la variante del salame di cioccolato bianco e cocco, in cui il cioccolato fondente è sostituito da quello bianco e, ad esso, si aggiunge il cocco.

Ecco, invece, alcune varianti regionali del salame di cioccolato

  • Abruzzese: A differenza della ricetta tradizionale, si utilizzano le mandorle tritate e un liquore tipo Rum;
  • Napoletano: come nella variante abruzzese, si usa un bicchierino di un liquore oppure il caffè;
  • Piemontese: secondo alcuni è un dolce tipico piemontese ma, in questa variante si utilizzano le nocciole tritate e un bicchierino di Moscato;
  • Siciliano: si aggiungono mandorle e pistacchi tritati e il Marsala.

Come si conserva il salame di cioccolato.

Il salame di cioccolato si conserva in frigo anche per una settimana. Deve raggiungere la consistenza giusta per poterlo tagliare.