ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La quiche lorraine è una ricetta tradizionale della cucina francese, originaria della Lorena ma conosciuta in tutto il mondo, ed è una torta salata di pasta brisèe ripiena di formaggio groviera, uova e pancetta. Ha un sapore semplice ma molto deciso ed è facile da preparare.

Come preparare la quiche lorraine.

Grattugiate tutto il formaggio groviera (1). Coprite con la carta forno una teglia con i bordi abbastanza alti e posizionate la pasta brisèe (2). Bucherellate la pasta con i rebbi di una forchetta e mettete da parte (3).

In una padellina antiaderente mettete a cuocere la pancetta (4) e, quando è croccante, scolatela dal suo grasso e mettetela sulla carta assorbente in modo che si asciughi. Coprite il fondo del guscio di brisèe con il gruviera grattugiato (5). In una ciotola mettete le uova, unitevi la panna, salate e pepate e mescolate per bene (6).

Versate il composto di uova sopra il formaggio grattugiato (7) e poi aggiungete la pancetta sulla superficie (8). Create, con l’aiuto delle dita, il cornicione della vostra quiche (9). Infornate a 180° per circa 40 minuti, fino a doratura sia della pasta che del composto all’interno. Servite la quiche ancora tiepida, in questo modo sprigionerà tutti i suoi aromi.

Consigli.

Se il formaggio è troppo morbido, aprite la confezione e impacchettate il vostro formaggio in un panno per un’ora e mezza circa, dovrebbe indurirsi abbastanza per poter essere grattugiato.

Se volete preparare una quiche lorraine senza glutine comprate una pasta briseè adatta anche ai celiaci.

Varianti.

Quiche lorraine alle zucchine.

La quiche lorraine alle zucchine è la variante vegetariana della quiche lorraine. Una vera delizia. Potete anche utilizzare la pasta sfoglia come guscio per la vostra torta, ovviamente se vi piace, se no potete utilizzare la pasta brisèe come prevede la ricetta originale. Passate le zucchine, tagliate a rondelle in padella con due spicchi d’aglio e un filo d’olio. Aggiustate di sale e fate cuocere le zucchine per circa 15 minuti. Condite le zucchine con abbondante timo e mettete un attimo da parte. In una ciotola capiente mettete le uova, la panna fresca e un pochino di parmigiano. Aggiungete le zucchine al composto di uova e mescolate per bene. Versate tutto nel guscio di pasta sfoglia e infornate a 180° per circa 30/40 minuti.

Quiche lorraine con prosciutto cotto e porcini.

Una deliziosa variante autunnale della quiche lorraine. Io preferisco il prosciutto cotto a fette, ma potete utilizzare anche il prosciutto cotto a dadini. In una padella mettete un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e 150 gr di funghi chiodini. Sfumate con due dita di vino bianco e aggiungete una manciata abbondante di prezzemolo. Lasciate che i funghi si intiepidiscano. In una ciotola lavorate le uova con una manciata di parmigiano grattugiato, aggiustate di sale e pepe. Tagliate a striscioline le fette di prosciutto cotto.  Ora posizionate sul fondo della pasta brisèe il prosciutto cotto, versate il composto di uova e panna ed infine i funghi, posizionateli in modo disordinato sulla superficie. Infornate a 180° per 40 minuti circa.

Vegan.

Per preparare una quiche lorraine vegan dovete utilizzare una pasta brisèe che non contenga burro, la trovate facilmente al supermercato. Sostituite la panna con la panna di soia, attenzione che non sia già zuccherata, ed il groviera può essere sostituito da un panetto di tofu. Adesso mettete in padella due peperoni rossi ad appassire con un trito di cipolla e qualche oliva denocciolata che doni sapore. Mettete sul fondo del vostro guscio di brisèe vegan il tofu grattugiato, mezzo bicchiere di panna di soia e unite i peperoni ormai morbidi. Infornate a 180° per 40 minuti circa.