ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I conchiglioni ripieni sono un piatto piatto relativamente semplice da realizzare che prevede l'utilizzo di due salse (il sugo di pomodoro e la besciamella) a copertura di una pasta secca, ripiena di un morbido mix di ricotta e spinaci. In questa versione, i conchiglioni sono perfetti per le giornate di festa, infatti ve li proponiamo come ricetta per il menu di Pasqua 2014.

Come si preparano i conchiglioni ripieni.

Per preparare i conchiglioni ripieni, prima di tutto fate il soffritto: tritate finemente il sedano, la carota, la cipolla e fateli soffriggere in olio evo.

Aggiungete la polpa di pomodoro, regolate di sale e lasciate cuocere il sugo per 20′ circa. A parte, preparate la besciamella: sciogliete il burro e unite la farina, mischiate e lasciate cuocere per un paio di minuti a fuoco lento, girando continuamente

aggiungete quindi il latte tiepido, una grattata di noce moscata e cuocere – aggiustando di sale – per 5′ circa (o comunque fino a quando la salsa non si sarà addensata in una morbida crema).

Ora occupiamoci del ripieno

Mondate e cuocete gli spinaci in abbondante acqua salata per 4′ circa. Scolateli e strizzateli bene.

Sminuzzateli con l'aiuto di un coltello

In un ciotola unite tutti gli ingredienti che andranno a comporre il ripieno dei conchiglioni: le uova, la ricotta, gli spinaci, il parmigiano, un pizzico di sale e una grattugiata di pepe e noce moscata.

Mischiate il tutto fino a creare un composto morbido.

Cuocete i conchiglioni in acqua salata per la metà del tempo di cottura previsto, scolateli e lasciateli freddare. Quando saranno freddi riempiteli con il composto e metteteli in una pirofila precedentemente oleata.

In ultimo mischiate il sugo e la besciamella che avevate preparato e usateli per ricoprire i conchiglioni, (senza esagerare, non devono nuotare nel sugo). Concludete con una spolverata di parmigiano.

Infornate in forno caldo e cuocete a 200° per 20′ circa.

Consigli.

Prima di servire i conchiglioni ripieni in tavola, accendete, per pochi minuti, il grill per far croccare la crosta di parmigiano.

Curiosità.

La pasta ripiena è molto diffusa nell'Italia centro-settentrionale ma le specialità più importanti si sono registrate nella Pianura Padana. Ad esempio, in Piemonte sono presenti i famosi agnolotti, con un impasto con carne arrosto; in Emilia Romagna ci sono i tortellini ripieni di prosciutto crudo ma anche i tortelli di patate presenti in Toscana.