ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I pomodori gratinati sono un contorno della tradizione mediterranea, sia al forno che in padella, e una ricetta facile e veloce da preparare, soprattutto d'estate. Tagliateli al centro, puliteli e fateli sgocciolare su un piatto ricoperto di carta assorbente. Preparate il ripieno con il pangrattato, parmigiano e prezzemolo e, infine, dedicatevi alla cottura di questo piatto semplice, che può essere gustato sia caldo che freddo.

I pomodori gratinati sono un piatto vegetariano da cucinare con pochi ingredienti e da accompagnare a formaggi morbidi.

Come si preparano i pomodori gratinati.

Al forno.

Lavate i pomodori e tagliateli a metà per scavare la polpa interna con l'aiuto di un coltello. Svuotateli, salateli e lasciateli capovolti su un foglio di carta assorbente per 15 minuti.

Preparate il ripieno. Tritate finemente prezzemolo e aglio su un tagliere. Unitelo in una ciotola con il pangrattato e il grana grattugiato o il pecorino e mescolate bene. Farcite i pomodori con il ripieno e adagiateli in una teglia da forno irrorandoli con un filo di olio extravergine di oliva. Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per 50 minuti.

In padella.

Se non volete accendere il forno, potete cuocere i vostri pomodori gratinati in padella. Il procedimento per preparare la gratinatura è sempre lo stesso: mescolate in una ciotola il pangrattato, parmigiano, prezzemolo, aglio finemente tritato e olio. Tagliate a metà i pomodori, svuotateli con un cucchiaio e mettete la polpa nella ciotola. Cuocete in una padella i pomodori, usando mezzo dito di acqua e fino a che non sia completamente evaporata. I pomodori non devono essere cotti per troppo tempo. Prendete, adesso, la panatura, che è stata mescolata prima all'interno della metà del pomodoro, e la fate cuocere, a fuoco alto, in una padella antiaderente per alcuni minuti senza farla bruciare. Riempite, infine, i pomodori con la panatura e fate cuocere, ancora per qualche minuto, nella padella con un coperchio.

Al microonde.

Tagliate a metà i pomodori e toglietene parte della polpa. Frullate in un mixer pangrattato, aglio, parmigiano e basilico, versate questo composto sui pomodori e adagiateli su una pirofila bagnandola con un po' d'acqua sul fondo. Cuocete al microonde per almeno 15 minuti in modalità grill e servite i vostri pomodori gratinati ben caldi.

Consigli.

Per realizzare pomodori gratinati perfetti potete usare i pomodori grossi e maturi ma anche i pomodorini perini. Possono essere serviti come contorni da accostare a secondi sia di carne che di pesce. Per arricchire la pietanza, potete insaporirla aggiungendo foglie di menta o erba cipollina. Accompagnateli con una fresca insalata.

I pomodori gratinati al forno possono essere anche ripieni di riso dopo aver cotto il riso in abbondante acqua salata.

Potete anche condire la pasta con pomodori gratinati: usate le penne rigate e, una volta scolata la pasta, conditela con i pomodori al forno.

Conservazione.

Potete conservare i pomodori gratinati in frigorifero per massimo due giorni chiusi all'interno di un contenitore ermetico. Ricordate di riscaldarli sempre un po' al forno prima di servirli, ma sono buoni anche freddi o tiepidi. Possono essere congelati in freezer e farli scongelare direttamente in forno.

Varianti.

I pomodori gratinati sono una ricetta sfiziosa e veloce. Ne esistono diverse varianti. Ecco quelle più famose

  • pomodori gratinati alla pugliese: conosciuti anche come pomodori arraganati, i pomodori tagliati e svuotati della polpa vengono farciti con un misto di pangrattato, olio, aglio, basilico, capperi, acciughe e pepe. Fate gratinare in forno fino a quando la loro superficie non risulterà ben dorata;
  • alla napoletana: in questa ricetta, gli ingredienti per la gratinatura sono prezzemolo, aglio, origano, sale, pane grattugiato e capperi. Il procedimento per la preparazione è sempre lo stesso;
  • con tonno: dopo aver tagliato a metà i pomodori ed averne tolto la polpa, mescolatela con tonno al naturale sgocciolato, capperi, aglio, prezzemolo, parmigiano e pecorino. Tritate il tutto finemente e aggiungeteci un filo d'olio e del pangrattato. Riempite i pomodori e fate cuocere in forno, in padella o al microonde;
  • con feta: bastano 200 grammi di feta per 800 grammi di pomodori per fare dei pomodori gratinati da favola: fate cuocere la feta in forno con i pomodori, l'olio e l'origano a 200° per 10 minuti. Trascorsi i dieci minuti, aggiungete olive nere snocciolate e fate cuocere ancora per un quarto d'ora a 250°. Servite a temperatura ambiente.
  • con mozzarella: farcite i pomodori con il composto per la gratinatura e metà bocconcino di mozzarella di bufala. Poi fate cuocere in forno a 180 gradi per 15 minuti e servite il piatto ben caldo;
  • senza glutine: utilizzate per la gratinatura il pangrattato senza glutine. Poi seguite il procedimento della ricetta tradizionale.

Calorie.

I pomodori gratinati sono un piatto molto leggero: ci sono solo 66 calorie ogni 100 grammi. Potete così mangiarne in grandi quantità senza gravare troppo sulla vostra linea.