difficoltà
Facile
tempi
30min
dosi per
4 persone
calorie
155
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le polpette di ricotta sono un antipasto vegetariano veloce da preparare ed è una ricetta di origine calabrese. Possono essere anche servite con degli spiedini in un buffet dove il finger food è d'obbligo. Le polpette di ricotta sono un'ottima alternativa alle polpette di carne e uno stuzzichino facile da cucinare ma è importante usare una ricotta molto asciutta per avere un ottimo risultato.

Come si preparano le polpette di ricotta.

Pulite il prezzemolo e l'aglio e tritateli finemente. Lavorate la ricotta con l'uovo, il trito d'erbe, un pizzico di sale e pepe. Unite il parmigiano grattugiato e un pizzico di pangrattato al composto e amalgamatelo fino a renderlo morbido ed omogeneo. Formate con l'impasto le polpette e passatele nel pangrattato. Fatele riposare in frigo per almeno 30 minuti. Ripassatele ancora una volta nel pangrattato e friggetele in abbondante olio caldo. Disponete le polpette su un piatto ricoperto di carta da cucina per far assorbire l'unto in eccesso. Servite le polpette di ricotta calde.

Consigli.

Usate una ricotta fredda di frigorifero stando attenti a non scomporla.

Potete servire le polpette di ricotta con un filo di miele o una spolverata di zucchero.

Se volete preparare delle polpette di ricotta senza glutine, potete usare un pangrattato senza glutine e la farina di riso o di mais.

Poiché sono delle polpette fritte, anche le polpette di ricotta possono essere servite in un cartoccio di carta paglia.

Le polpette di ricotta si prestano a diverse soluzioni, in base alla stagione dell'anno, e possono essere ripiene anche di ricotta e spinaci, al sugo, prosciutto o, addirittura, patate. Ad esempio, una buona ricetta per bambini sono le polpettine con ricotta e zucchine, un'ottima soluzione per introdurre gli ortaggi nella loro alimentazione.

Potete anche fare a meno delle uova per le polpette di ricotta usando una patata lessa per legare tra loro gli ingredienti. Le polpette di ricotta senza uova sono un antipasto tipico vegano e, inoltre, le rende più leggere in quanto non mescola diverse tipi di proteine.

Il procedimento è semplice: dopo aver lessato la patata, la schiacciate in una ciotola con uno schiacciapatate. Dopodiché aggiungete il pangrattato e la ricotta e amalgamate gli ingredienti fino a ottenere un composto compatto e morbido. Per il resto, seguite il procedimento della ricetta principale.

Come conservare le polpette di ricotta.

Le polpette di ricotta si possono conservare in frigorifero per due giorni già preparate e cotte. Sarebbe meglio non congelarle ma conservarle in frigo per poi riscaldarle all'occorrenza.