ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le polpette di pane sono un secondo piatto goloso per riciclare il pane raffermo, una ricetta della nonna che piace sempre. Possono essere cotte sia al forno che in padella, anche al sugo, e servite come antipasto finger food arricchite con il formaggio oppure come piatto principale insieme a una zuppa di pomodoro. Un modo originale per non preparare le solite polpette di carne e di verdure, croccanti fuori, morbide e saporite dentro.

Come preparare le polpette di pane raffermo.

Utilizzate il pane raffermo di qualche giorno (1). Tagliate il pane a fette non troppo spesse (2), mettetelo in una ciotola capiente con il latte (3) e lasciatelo in ammollo per circa 15 minuti fin quando la mollica non risulterà molto morbida.

Quando il pane si è completamente ammorbidito (4) aggiungete l’uovo (5) e mescolate per bene con le mani. Aggiustate di sale e pepe e unite il prezzemolo già tagliato finemente (6).

Ottenuto un impasto compatto (7), lasciatelo riposare per circa 40 minuti e impastate con le mani velocemente la mollica in modo da ricavare delle polpette piccole. Passate le polpette prima nell’uovo sbattuto (8) e, come ultimo passaggio, nel pangrattato. Friggetele nell’olio bollente (9) fino a che non si sono dorate completamente. Asciugatele sulla carta da cucina e salatele all’ultimo, poco prima di servirle, in modo che non perdano la croccantezza.

Consigli.

Per preparare le polpette di pane senza glutine utilizzate un pane adatto e anche il pangrattato, in modo che sia tutto senza glutine.

Se volete fare delle polpette al pane light, potete prepararle senza latte e sostituirlo con l’acqua, in modo da far ridurre le calorie.

Se volete ridurre le calorie potete cuocere le polpette al forno, risulteranno sempre croccanti e deliziose ma senza l’eccesso di olio. Potete anche insaporire le vostre polpette spezzettando 4 filetti di acciughe o qualche oliva nera denocciolata nel vostro impasto.

Varianti.

Polpette di pane con patate.

Le polpette di pane e patate sono ancora più morbide delle semplici polpette di pane. Unite 200 gr di pane bagnato con il latte a 250 gr di patate precedentemente lessate. Condite il composto con sale, pepe e prezzemolo. Unite circa 80 gr di mozzarella o di provola affumicata, per rendere le polpette filanti, ed amalgamate per bene. Aggiungete due uova e lavorate l’impasto con le mani. Create le polpette delle dimensioni che preferite, impanatele e friggetele come nella ricetta originale.

Polpette di pane siciliane.

Le polpette di pane siciliane sono, se possibile, ancora più golose. Preparate le polpette di pane come nella ricetta originale descritta sopra e friggetele. Nel frattempo però preparate un soffritto con olio,  1 acciuga, aglio e cipolla in una padella. Unite la salsa al pomodoro e lasciate cuocere per circa 30 minuti. Aggiustate di sale e pepe e una volta che il sugo è pronto aggiungete le polpette di pane e servitele così, un comfort food tutto italiano.

Come conservare le polpette di pane.

Le polpette di pane sono da consumare calde e se possibile appena fritte in modo che siano fragranti e morbide all’interno. Potete però conservarle per un giorno o al massimo due, e poi scaldarle nel forno a 180° per circa 10 minuti in modo che riprendano la consistenza croccante che le contraddistingue.