ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pesce spada alla piastra, o pesce spada alla griglia, è un secondo piatto leggero e saporito, ideale per una fresco pranzo estivo, accompagnato da insalata o verdure di stagione. Una preparazione semplice ma che richiede delle piccole attenzioni, per ottenere una carne morbida e succosa. Procuratevi innanzitutto dei tranci alti almeno 1 o 2 cm e non togliete la pelle, che servirà a mantenere la forma del trancio, preparate una marinatura per insaporire il vostro pesce spada e cuocete su una griglia ben calda per pochi minuti. Un pietanza che piacerà a tutti, anche a chi di solito non mangia il pesce e ai bambini: il pesce spada, infatti, non ha spine e il suo sapore è molto delicato, inoltre ha poche calorie ed è adatto anche per chi è a dieta. Ma ecco come prepararlo alla perfezione!

Come preparare il pesce spada alla piastra.

Sciacquate i tranci di pesce spada e asciugateli. Nel frattempo preparate la marinatura: mettete in una ciotola l'olio, il succo di limone, l'aglio tagliato a pezzettini e il prezzemolo tritato, ed emulsionate bene gli ingredienti. Mettete le fette di pesce spada nella marinatura (1) e lasciate insaporire in frigo per 2 ore coperto con pellicola trasparente. Trascorso il tempo necessario scaldate una padella in metallo o una piastra di ghisa bagnata con un filo d'olio. Quando sarà ben calda adagiatevi sopra il trancio di pesce spada (2) ben scolato dalla marinatura: se volete cuocere le due fette insieme assicuratevi che la piastra o la padella siano grandi abbastanza, altrimenti cuocetene una alla volta. Lasciate cuocere il pesce spada per almeno 2 minuti senza rigirarlo a fiamma vivace, quando il trancio presenterà le classiche striature della piastra potete proseguire per un altro minuto e poi farlo cuocere dall'altro lato per lo stesso tempo. Non eccedete con la cottura per evitare che il pesce spada diventi duro e stopposo. Quando la carne sarà bianca il vostro pesce spada sarà cotto al punto giusto. Una volta pronto mettetelo in un piatto e conditelo con la salsetta della marinatura oppure aggiungete un filo d'olio, pepe, qualche erba aromatica e succo di limone.(3) Il vostro pesce spada alla piastra è pronto per essere servito.

Consigli.

Se avete conservato i tranci di pesce spada in frigo tirateli fuori mezz'ora prima di prepararli, altrimenti il freddo, a contatto con la piastra calda, ne abbasserà la temperatura compromettendo la cottura.

In alternativa al prezzemolo potete utilizzare rosmarino oppure origano. Inoltre alla marinatura potete aggiungere anche del peperoncino oppure dello zenzero fresco grattugiato per rendere il vostro pesce spada alla piastra ancora più aromatico.

Quando il pesce spada è quasi pronto potete anche sfumarlo con mezzo bicchiere di vino bianco.

Chi preferisce potrà cuocere i tranci di pesce spada sulla piastra per poi aromatizzarli, ben caldi, nella salsina della marinatura: il calore aiuterà il pesce ad insaporirsi in poco tempo.

Come conservare il pesce spada alla piastra.

Potete conservare i tranci di pesce spada grigliati in frigo per un giorno, coperti con della pellicola trasparente: sono ottimi anche freddi. Vi basterà tirarli fuori dal frigorifero mezz'ora prima di consumarli per gustarli al meglio.