difficoltà
Facile
tempi
30min
dosi per
4 persone
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta frolla salata è una preparazione friabile e molto gustosa da usare come base per torte salate, tartellette e pizze rustiche. Il procedimento di questa ricetta ricorda molto quello della pasta frolla dolce ma, naturalmente, cambiano alcuni ingredienti: al posto dello zucchero, ad esempio, dovete usare il sale e potete sostituire il burro con l'olio extra vergine di oliva. Noi usiamo il burro per rendere la frolla più compatta ma siete liberi di decidere la sua consistenza anche usando diversi tipi di farine.

Come si prepara la pasta frolla salata.

Mettete in una terrina la farina, il parmigiano grattugiato, il burro e un pizzico di sale (1). Mescolate per rendere il composto omogeneo (2), create un buco al centro e versate 2 tuorli grandi (o 3 medi) (3).

Lavorate l'impasto con forza e fate amalgamare bene gli ingredienti tra loro fino a formare un panetto omogeneo. Avvolgetelo in un foglio di pellicola e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti. La pasta frolla salata è pronta per fare tartine e salatini.

Consigli e varianti.

La pasta frolla salata si può fare anche vegan, cioè senza l'utilizzo delle uova e del burro: al posto delle uova, utilizzate una puntina di lievito istantaneo per torte salate e usate il burro vegetale. Per la versione senza glutine, basta sostituire la farina 00 con farine integrali, di riso o di farro. L'unico accorgimento è quello di non far riposare la frolla ma di stenderla subito perché potrebbe spezzarsi.