difficoltà
Media
tempi
35min
dosi per
4 persone
calorie
299
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta fillo (da "fillo" che, in Grecia, significa "foglia") è una pasta sottilissima non lievitata che viene utilizzata per creare dolci come il baklava in Medio Oriente e nei Balcani. I dolci fatti con questo tipo di pasta, infatti, sono composti da tanti fogli sovrapposti e spennellati con olio o burro fuso. La pasta fillo si può preparare anche in casa, fritta o al forno, con ingredienti semplici come acqua, farina e olio, è molto leggera ed è perfetta per antipasti golosi, aperitivi, involtini, dolci e torte salate. Potrebbe risultare difficile da lavorare perché secca e molto sottile ma basta lavorarla con le mani umide e seguire passo passo questa ricetta.

Come si prepara la pasta fillo in casa.

Setacciate la farina su un piano da lavoro, disponetela a fontana e lavoratela con acqua e sale fino ad ottenere un impasto morbido, che farete riposare per 30 minuti circa. Dividete l'impasto in palline da 50 grammi l'una e stendetele finemente con la macchina per la pasta o un matterello fino a formare dei dischi sottilissimi. Ungete il primo disco con poco olio spalmandolo con le mani su tutta la superficie. Sovrapponete al primo un secondo disco, ungetelo e copritelo con un terzo disco. Stendete i tre dischi sovrapposti con un matterello, da sinistra verso destra, arrotolate la sfoglia su di esso e srotolatelo rapidamente fino ad ottenere una sfoglia sottilissima. Mettete le sfoglie così ottenute su una tovaglia e sovrapponete almeno più di 3 fogli con olio in superficie fino ad esaurimento della pasta.

Consigli.

Un consiglio utile per creare la pasta fillo è quello di far riposare l'impasto il più possibile per renderlo più semplice da lavorare. Per evitare di bucare l'impasto con le mani, basta inumidirle, anche con dell'olio, soprattutto i polpastrelli.

In tanti utilizzano il burro al posto dell'olio ma il nostro consiglio è di preferire l'olio extravergine di oliva per dare più leggerezza alla ricetta.

Non dovete far seccare la pasta fillo: ricoprite i fogli con un involucro di plastica o un panno umido mentre li lavorate!

Conservazione.

La pasta fillo si conserva in frigorifero e, in caso di congelamento, va scongelata in frigorifero, e non a temperatura ambiente, perché potrebbe divenire gommosa.

Pasta fillo e pasta sfoglia sono intercambiabili?

La pasta fillo non può sostituire la pasta sfoglia perché hanno ingredienti e spessori diversi. Sono due paste con strutture diverse e, nel caso della pasta fillo, è più indicata per monoporzioni dolci o salate.