difficoltà
Facile
tempi
20min
dosi per
4 persone
calorie
230
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I pancake senza lievito sono l'ideale per chi desidera preparare una colazione gustosa e veloce anche se il lievito è l'unico ingrediente che vi manca in dispensa. L'impasto è lo stesso dei pancake classici  ma in questo caso utilizzeremo il bicarbonato al posto del lievito in polvere per dolci. Il risultato finale potrà risultare meno gonfio, ma il sapore del vostro pancake sarà comunque ottimo. Non vi resterà che accompagnarlo con ciò che più vi piace per rendere unica la vostra colazione o la vostra merenda. Ma ecco come preparare questa variante delle classiche frittelle americane in pochi minuti!

Come preparare i pancake senza lievito.

Separate i tuorli dagli albumi: questi ultimi andranno montati a neve ben ferma. In una terrina mettete la farina, lo zucchero, il bicarbonato e poi aggiungete il burro fuso e il latte, da versare un po' alla volta mentre mescolate con una frusta, in modo da non formare grumi.

Una volta ottenuta una pastella liscia e omogenea, aggiungete prima i tuorli, amalgamate bene e poi unite gli albumi montati a neve: mescolate con una spatola dal basso verso l'alto per evitare che si smontino.

Ungete con un po' di olio o di burro una padellina antiaderente di 12 cm di diametro o quelle che si utilizzano per fare le crepes. Fatela riscaldare e versate l'impasto con il mestolo lasciando che si espanda da solo.

Fate cuocere a fuoco lento fino a che si formeranno delle bollicine sulla superficie. A questo punto girate il pancake dall'altro lato e fate cuocere per altri 2 minuti o fino a quando non sarà dorato.

Continuate fino a terminare tutta la pastella. Una volta pronti, i vostri pancake senza lievito dovranno essere morbidi e dorati. Serviteli accompagnandoli con ciò che più vi piace: miele, marmellata, sciroppo d'acero, panna, frutta fresca o spolverandolo semplicemente dello zucchero a velo.

Consigli.

Aggiungete sempre il latte un po' alla volta: se la pastella dovesse risultare troppo liquida, non aggiungete tutto il latte. In questo modo sarà più cremosa e il risultato finale sarà migliore.

Non cuocete i vostri pancake senza lievito a fiamma alta: rischiereste di bruciarli all'esterno mentre l'interno potrebbero risultare crudi.

Potete sostituire il latte vaccino con latte vegetale, come il latte di soia, per realizzare dei pancake più leggeri ma comunque gustosi, ideali per chi è intollerante al lattosio.

Come conservare i pancake senza lievito.

I pancake senza lievito possono essere conservati per un giorno coperti da pellicola trasparente o sotto una campana di vetro. Il consiglio è quello di riscaldarli per un paio di minuti nel forno a microonde prima di consumarli.