ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L’orata al cartoccio è un secondo piatto veloce e facile da preparare ma allo stesso tempo di grande effetto. Ha il pregio, inoltre, di conservare ed esaltare tutto il sapore del pesce e di essere light dal punto di vista delle calorie. Scopriamo insieme la ricetta dell’orata al cartoccio, i tempi di cottura e le sue mille varianti.

Come si fa l'orata al cartoccio.

Eliminate le pinne tagliandole con le forbici. Pulite l'orata dalle scaglie aiutandovi con un coltello da cucina partendo dalla coda e arrivando fino alla testa. Aprite il ventre del pesce con le forbici, tirate fuori le interiora con le mani e gettatele. Mettete l'orata sotto acqua corrente e lavatela sia all'interno che all'esterno.

Lavate il limone, asciugatelo e tagliatelo a rondelle. Poggiate l'orata su una teglia ricoperta di carta da forno. Mettete all’interno del pesce prima un po’ di sale e pepe, prezzemolo tritato, uno spicchio d’aglio intero e sbucciato, timo, una fetta di limone e un d’olio extravergine di oliva. Se amate sapori piccanti, potete aggiungere anche un pezzo di peperoncino. Irrorate con un filo d’olio anche l’esterno e chiudete la carta da forno fino a formare una caramella. Fate un altro strato esterno con carta d’alluminio e mettete in forno statico preriscaldato a 180° per trenta minuti. Terminato il tempo di cottura, togliete l’orata dal forno e aspettare qualche minuto prima di aprire la carta. Spolverate con prezzemolo tritato e servite in tavola completa di cartoccio.

Consigli.

Una volta messa l’orata nel cartoccio, potete anche mettere in frigorifero e cuocere dopo qualche ora, ma non di più. Lo strato di alluminio serve solo a dar maggiore tenuta, ma se ne può anche fare a meno. Potete accorciare i tempi di cottura usando il forno ventilato alla stessa temperatura per venti minuti. Se avete dei dubbi sulla cottura del pesce, aprite il cartoccio e sollevate la pelle con una forchetta per controllare che le carni siano diventate bianche, segno che l’orata è cotta. I nostri tempi di cottura sono regolati su un’orata di circa 400 gr, chiaramente un pesce più grande ha bisogno di stare più tempo in forno. Ad esempio un’orata di un chilo e mezzo ha bisogno di circa 45 minuti per cuocere bene.

Conservazione.

È possibile conservare l’orata al cartoccio per un giorno in frigorifero se chiusa in un contenitore. Se si sono usati solo ingredienti freschi, si può anche mettere in freezer, ma è preferibile congelare il pesce crudo e pulito e poi prepararlo al momento del consumo.

Varianti.

Orata al cartoccio in padella.

L’orata al cartoccio può anche cuocere in padella. Bisogna preparare il pesce seguendo la nostra ricetta, ma mettere all’esterno solo la carta di alluminio. Una volta fatto il cartoccio di pesce, adagiate in una padella antiaderente e coprite col coperchio. Lasciate cuocere per circa venti minuti a fuoco medio basso. Se avete dubbi sulla cottura del pesce aprite il cartoccio per controllare come nella ricetta al forno.

Filetti di orata al cartoccio.

Per preparare i filetti di orata al cartoccio meglio comprare il pesce già diliscato. Tagliate a pezzi quattro pomodori ciliegino e fate a listarelle 8 pomodori secchi sott’olio. Mischiate in una ciotola i pomodori freschi e secchi, qualche oliva nera, origano, rosmarino, sale e olio. Disponete ognuno dei quattro filetti di orata su un foglio di carta forno e conditeli col mix di pomodori. Al posto dei pomodori secchi potete aggiungere delle patate tagliate a fette sottili. Chiudete la carta forno e aggiungete la carta di alluminio. Mettete in forno preriscaldato a 200° per circa venti minuti. Se avete scelto la variante con le patate, aprite il cartoccio e rimettete cinque minuti in forno in modalità grill per farle dorare.

Branzino al cartoccio.

Anche la spigola, o branzino che dir si voglia, può essere cotta al cartoccio. Per la preparazione della spigola al cartoccio seguire la ricetta dell’orata. A parità di peso del pesce anche i tempi di cottura restano invariati.

Orata al sale.

Un altro ottimo modo per cuocere questo pesce intero, è la ricetta dell’orata al sale. Dopo aver pulito il pesce secondo le nostre indicazioni e averlo aromatizzato come la ricetta del cartoccio, fate uno strato uniforme di sale grosso in una teglia, foderata o no con la carta da forno. Adagiatevi sopra l’orata e ricoprite di sale grosso. Cuocete in forno a 240° per circa trenta minuti. Servite già sfilettato e pulito o in crosta di sale per un maggiore effetto scenografico.

Orata al forno.

Per la preparazione dell’orata al forno pulite il pesce e riempitelo di erbe aromatiche secondo la nostra ricetta. Irrorate di olio una teglia e adagiatevi l’orata. Aggiungete un filo d’olio sul pesce e bagnate con vino bianco. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per quaranta minuti, girando il pesce a metà cottura. Potete aggiungere, dopo circa quindici minuti di cottura, delle patate a pezzi condite con sale, olio e rosmarino. Trascorso il tempo di cottura servite l’orata in tavola intera o già pulita.

Orata al cartoccio con verdure.

Per preparare l’orata al cartoccio con verdure pulite il pesce secondo le nostre indicazioni. Tritate finemente, anche con l’aiuto di un mixer, una zucchina, una carota e una cipolla. Condite con olio, sale, pepe e rosmarino tritato. Tagliate a fettine una decina di pomodorini. Adagiate il pesce su un foglio di carta stagnola e riempitene l’interno con le verdure. Cospargete di verdure anche l’esterno del pesce e aggiungete le fette di pomodorino. Se si desidera, si possono poggiare sul pesce anche dei gamberetti sgusciati e pepati. Irrorate con un filo d’olio e il succo di mezzo limone. Chiudete il cartoccio e mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti. Servite l’orata al cartoccio con verdure con la carta aperta.

Calorie.

L’orata al cartoccio ha appena 140 calorie per cento grammi di prodotto, circa 300 per una porzione senza patate, ed ha anche un basso contenuto di colesterolo. Se accompagnata da un’insalata fresca di lattuga è un ottimo piatto per chi vuole tenere basso il conto delle calorie. Inoltre questa ricetta fornisce tutti i benefici nutrizionali del pesce bianco: fosforo, aminoacidi essenziali, calcio, potassio e vitamine.