ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I muffin alla banana sono una sfiziosa variante dei tipici dolcetti americani dalla caratteristica e fragrante cupola dorata,  perfetti per la vostra  colazione o come merenda.

Come preparare i muffin alla banana.

Ponete le uova intere in una ciotola e sbattetele fino a renderle spumose (1). Tagliate a tocchetti il burro, quindi ammorbiditelo passandolo qualche secondo al microonde o lavorandolo con un cucchiaio.  Unite in una terza ciotola burro e uova (2), quindi lavorate l'impasto con una frusta o planetaria fino ad ottenere un composto liscio e cremoso (3).

Incorporate farina e latte all'interno dell'impasto alternando i due ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo (4). A questo punto aggiungete le banane a fettine sottili prima di riprendere a lavorare il composto per amalgamarle (5). Disponete l'impasto negli stampi, quindi cuocete a 180°C per circa 20 minuti (6).

Consigli di preparazione.

  • Sbattete le uova almeno per un minuto: l'aria incorporata all'interno aiuterà nel rendere il composto più leggero e favorirà la lievitazione.
  • Portate il burro alla consistenza di pomata prima di lavorarlo con gli altri ingredienti per avere un impasto omogeneo.
  • Potete amalgamare le banane lasciandole più grossolane o potete frullarle prima di incorporarle al composto secondo preferenza.
  • Non aprite il forno prima che la classica cupola non è ben dorata, quindi infilate uno stuzzicadenti nel muffin: se ne verrà fuori pulito la cottura sarà perfettamente ultimata.
  • Potete preparare dei gustosi muffin alla banana e gocce di cioccolato, chiamati anche muffin del buonumore. Aggiungete quindi pure gocce di cioccolato all'impasto o nutella a fine cottura in cima ai vostri muffin. Potete in alternativa aromatizzarli con un pizzico di cannella, sciroppo d'acero o aggiungere un elemento croccante con noci, nocciole o mandorle.

Come rendere i muffin più soffici.

Per rendere i muffin più soffici mescolate gli ingredienti a temperatura ambiente senza riscaldarli prima di mixarli. Non dovete mescolarli troppo per non far iniziare subito la lievitazione, per questo motivo vanno infornati subito dopo. I muffin non devono riposare perché gli agenti lievitanti inizierebbero la fermentazione mentre, invece, la lievitazione deve iniziare nel momento in cui comincia la cottura. Per fare dei muffin soffici potete sostituire una parte della farina con l'amido per dolci, usato nella stessa quantità.

Conservazione.

I muffin alla banana possono essere conservati per circa due giorni coprendoli e tenendoli in un luogo fresco, in alternativa congelateli e serviteli successivamente.